Archivio bozze

Incidente

Studentessa parmigiana ferita a Mykonos

25 luglio 2016, 07:03

Studentessa parmigiana ferita a Mykonos

E' la vacanza più bella, quella che tutti ricordano. Lo spauracchio dell'esame di maturità è archiviato, la scuola è finita, il mondo dei grandi ormai aspetta. Eppure delle volte anche le vacanze come queste finiscono in dramma. E la paura prende il posto dell'entusiasmo e della gioia di vivere. Proprio quello che è accaduto un paio di giorni fa per un ragazza di 19 anni della nostra città che si trovava nell'isola greca di Mykonos con un gruppo di amici appunto per festeggiare la fine della scuola. E che ora si trova in un ospedale di Atene con diverse fratture e ferite al volto e al tronco. Tutto per colpa di una caduta dallo scooter noleggiato per spostarsi sull'isola, il mezzo più diffuso e amato dai giovani ma che troppo spesso tradisce conducenti poco esperti provocando ferite anche gravi. Proprio quello che è accaduto l'altra sera quando la ragazza, che ha frequentato il liceo Romagnosi e che si trova in Grecia appunto con alcuni compagni di scuola, ha perso il controllo del motorino finendo a terra. «Era da poco passata la mezzanotte quando il pullman su cui stavamo viaggiando è rimasto bloccato da un incidente - ha raccontato ieri al telefono una altra studentessa della nostra città nell'isola di Mykonos dopo la maturità. - Solo dopo parecchie ore abbiamo saputo che ad essere coinvolta nell'incidente era stata proprio la ragazza di Parma». Un incidente su cui, per ora, si hanno assai poche informazioni. Non è chiaro infatti se la studentessa sia rimasta coinvolta in uno scontro con un altro mezzo o se abbia perso il controllo del motorino - spesso si tratta di scooter con manutenzioni improvvisate - anche a causa dell'asfalto in molti tratti liscio. Quello che è certo è che la caduta è stata rovinosa e la ragazza è stata trasportata in un centro medico dell'isola che ovviamente è attrezzata per le situazioni di emergenza. I medici, dopo averla visitata, hanno compreso che era necessario un intervento specialistico e ne hanno disposto il trasferimento sulla terraferma. Ora infatti la giovane si trova ricoverata in uno degli ospedali della capitale greca. La notizia dell'incidente è ovviamente arrivata a Parma e la mamma della ragazza è partita con il primo volo disponibile per raggiungere la figlia che avrebbe riportato una frattura di un braccio e pesanti contusioni al volto e al capo. Come detto sono purtroppo drammaticamente frequenti gli incidenti durante le vacanze sulle isole della Grecia che vedono coinvolti dei giovani. Solo una settimana fa una diciottenne è morta mentre l’amica diciassettenne è rimasta gravemente ferita. Le due amiche, entrambe romane, erano studentesse dello stesso liceo ed erano in vacanza sull'isola di Paros quando sono state travolte mentre viaggiavano in scooter da un camion. Erano in vacanza sull’isola delle Cicladi con una comitiva di compagni di liceo, una quindicina circa, tutti freschi di maturità. Dovevano festeggiare la fine del liceo, sono piombati in una tragedia. lu.pe.