Archivio bozze

LEGA PRO

Calaiò, primo giorno a Parma

06 agosto 2016, 07:00

Calaiò, primo giorno a Parma

La notizia era di giovedì, e l'aveva ufficializzata lo Spezia sul sito, ma il contratto che lo lega al Parma Emanule Calaiò l'ha firmato solo ieri mattina, davanti al segretario Alessio Paini. Il bomber aveva poco prima sostenuto le visite mediche allo Studio Pasta e al Centro Gemini e successivamente si è recato a Collecchio dove ha potuto fare conoscenza coni nuovi compagni ma anche con le strutture del club house e dei campi da allenamento. Si sarà reso conto che quella di Parma è una realtà sui generis in Lega Pro, come dimostrano anche le cifre, peraltro ufficiose, del suo ingaggio. Il club infatti, come aveva peraltro anticipato Minotti nelle scorse settimane, ha deciso di fare uno sforzo economico particolare in attacco e dopo Evacuo ha preso anche l'ex punta di Napoli, Siena e Spezia. Le cifre non verranno rese note neppure mercoledì quando, alle 17, il giocatore verrà presentato a stampa e tifosi dal presidente Nevio Scala. Il contratto biennale però dovrebbe prevedere circa 250mila euro l'anno per il giocatore e il prolungamento automatico per una stagione in caso di promozione in B. Cifre pesanti, giustificate dai circa 160 gol segnati in carriera da Calaiò.

Indiscutibile il suo valore come attaccante, resta invece da valutare l'integrazione con Evacuo, oltre all'età. Sia lui che Evacuo, Guazzo e Longobardi hanno 34 anni. Insomma, si può dire che al Parma l'attaccante va di moda stagionato, ma nello stesso tempo si può comprendere la volontà del club di limitare a Nocciolini le scommesse in un reparto che, se si vuole vincere il campionato, deve dare garanzie assolute.

Epidemia di tonsillite

La squadra intanto si prepara alla prima sfida che vale tre punti, quella di domani alle 18 al Tardini contro il Piacenza per la Coppa Italia. Ieri mattina i crociati si sono allenati regolarmente, mentre al pomeriggio si sono sottoposti a cure e a test a porte chiuse. Longobardi ha continuato il suo programma di recupero. Zommers ha lavorato a parte. A riposo per sintomi di tonsillite Dodi, Crescenzi, Messina, Nunzella, Saporetti, Scavone e Simonetti. Oggi seduta di rifinitura a porte chiuse al Tardini alle 18.

I botteghini del Tardini saranno in funzione oggi dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19, e domani dalle 14 fino a inizio gara.

Il prezzo è di 10 euro per la Petitot e di 5 euro per Curva Nord e Settore Ospiti. Under 14 gratis se accompagnati da un adulto pagante.