Archivio bozze

GAIANO

Famiglia esce a cena e i ladri svaligiano la casa

22 agosto 2016, 10:10

COLLECCHIO

Escono a mangiare la pizza e i ladri entrano in casa: è successo nella frazione di Gaiano, dove una famiglia si è assentata qualche ora per andare in pizzeria, verso sera. Quando è tornata ha trovato la triste sorpresa: la casa era stata visitata dai ladri. La zona presa di mira è quella di via Libertà a Gaiano, la strada che conduce al cimitero e al campo da calcio.

I ladri hanno forzato la porta e le finestre e sono entrati. Hanno rovistato ovunque. Al ritorno i proprietari si sono trovati la casa a soqquadro: cassetti aperti, armadi messi sotto sopra. Al momento non è stato fatto un bilancio definitivo di quanto è stato rubato, ma a Gaiano crescono amarezza e paura per quanto accaduto. «Sono molto preoccupata - dice una pensionata del paese -. Vivo sola e mi aspetto che prima o poi i ladri vengano anche da me, per questo ho fatto installare l'allarme. Qualche pattuglia dei carabinieri ogni tanto la vediamo, ma non vediamo mai la polizia municipale. Ci vorrebbe un maggior presidio del territorio, più controlli anche con videocamere piazzate in luoghi strategici».

La frazione di Gaiano in passato è stata presa di mira dai ladri diverse volte. Nel 2012 destò molto scalpore la vicenda legata ad una 89enne imbavagliata e derubata, ma, poi, di furti in appartamenti e abitazioni di campagna se ne sono verificati parecchi anche in anni recenti. Anche il bar tabaccheria locale era stato preso di mira dai ladri che fuggirono con 12 mila euro di gratta e vinci.

Vanno ricordati inoltre i furti di rame, con tanto di sottrazione di vasi e arredi sacri, e di cavi elettrici, che lo scorso anno provocarono il black-out nella frazione per diverse ore.

I furti messi a segno a Gaiano nell'ultimo periodo seguono i tentativi di furto di una settimana fa in vicolo Belvedere ad Ozzano Taro dove i residenti sono riusciti a mettere in fuga i ladri in quanto avvisati da Biagio, il cane che ha iniziato ad abbaiare lanciando l'allarme.

Il periodo estivo è particolarmente propizio per ladri che approfittano dell'assenza delle famiglia in vacanza per entrare in azione. I carabinieri raccomandano di verificare sempre, prima di uscire di casa, che porte e finestre siano ben chiuse ed anche di notte l'invito è quello non dormire mai con le finestre aperte e di attivare, per coloro che ce l'hanno, l'antifurto ogni volta che si lascia l'abitazione.

A Collecchio i ladri sono entrati in azione nel parcheggio dell'EvoVillage. Hanno forzato il baule dell'auto di una ragazza e le hanno sottratto la borsetta che la donna aveva riposto proprio nel baule. La borsetta conteneva molti effetti personali tra cui i documenti. La legittima proprietaria lancia un appello: se qualcuno dovesse trovare la borsa o i documenti li consegni ai carabinieri.

Un caso analogo si era verificato alcuni mesi fa nel parcheggio del cimitero di Ozzano Taro. Il consiglio è quello di non lasciare mai in auto borsette in vista e neppure nel baule, così come non è opportuna lasciare in vista oggetti di valore come cellulari o portafogli.G.C.Z.

© RIPRODUZIONE RISERVATA