Archivio bozze

Nel Mantovano

Sfiorati da un tronco mentre sono in tenda

22 agosto 2016, 10:12

Sfiorati da un tronco mentre sono in tenda

Se si tratti di miracolo, come dice qualcuno, è difficile dirlo. Ma che il parmigiano Davide Ferari e il mantovano Enrico Nicolini siano stati sfacciatamente fortunati questo si può dire senza senza timore di apparire esagerati. Si perché quando si è in una tenda mentre imperversa un temporale ad essere sfiorati da un grosso ramo si rischia grosso. E se al ramo si aggiunge un albero intero che crolla travolto dalle raffiche allora il pericolo diventa enorme. I due, appassionati perscatori, da qualche giorno stavano campeggiando nell'area del club «Amici del lago» di Curtatone in provincia di Mantova. L'idea era semplice: pescare in allegria e aspettare le reciproche consorti per una grigliata prima di tornare a casa. Ma il vento ha deciso di metterci lo zampino: uno dei temporali che in questi giorni stanno sconquassando il nord Italia ha iniziato a pestare duro nella zona del campeggio sui laghi mantovani. E i due pescatori hanno iniziato a preoccuparsi.

«Sarà stata l'una di notte, eravamo chiusi in tenda e la stavamo tenendo a fatica perché sembrava che potesse volare via per il forte vento. Poi all'improvviso, senza che ci rendessimo conto di cosa stava accadendo, abbiamo visto un albero enorme abbattersi sul tavolo di legno che era proprio lì, davanti alla nostra tenda». Inutile aggiungere altro: in casi come questi ti limiti a pensare che il destino abbia proprio voluto graziarti. Ma non era finita. Mentre tiravano un sospirone un secondo botto:e proprio sulla loro testa è crollato un platano che li avrebbe schiacciati se non fosse stato per un'altra pianta che ha franato il tronco. Uno può capitare, due sono troppi. Così i due pescatori hanno mollato la tenda e si sono rifugiati in una vicina casetta usata come posto di ristoro. I primi ad arrivare sul posto quando hanno capito cosa era successo e visto le piante hanno parlato di miracolo. Forse hanno esagerato. Ma forse no. r.c.

© RIPRODUZIONE RISERVATA