Archivio bozze

Soragna

Ladri allo stadio. E' la terza volta

28 agosto 2016, 11:03

Ladri allo stadio. E' la terza volta

Michele Deroma

Per l'ennesima volta, la terza nel giro di pochi mesi, un gruppo di malviventi è entrato all'interno dello stadio «Stefano Tabloni» di Soragna.

È accaduto nella notte tra venerdì e ieri: i ladri sono riusciti a penetrare – in due passaggi diversi - sia all'interno del bar, sia dentro gli spogliatoi della struttura inaugurata nel 1998, riuscendo a portarsi via un piccolo bottino. Evidenti i segni dell'opera compiuta dai malviventi per forzare l'ingresso all'interno del bar del campo sportivo, sulla cui porta sono presenti quattro segni causati dal tentativo, da parte dei ladri, di forzarne lo stipite con un piccolo gancio trovato nelle vicinanze.

Non essendo riusciti nel loro intento, i malviventi hanno deciso di spaccare la vetrata inferiore della porta d'ingresso al bar: entrati senza più alcun problema, hanno rovistato tra il materiale lì presente, riuscendo a portarsi via alcuni accessori utilizzati nella struttura e derrate alimentari di vario genere. Ma l'ingresso al bar non è bastato ai malviventi, che hanno deciso di entrare anche all'interno degli spogliatoi dello stadio soragnese.

I ladri sono così entrati forzando il piccolo finestrino del bagno situato all'interno dello spogliatoio della squadra di casa, che durante la settimana ospita le borse e gli accessori da gioco dei calciatori del Soragna: i vandali hanno così rovistato proprio all'interno dei borsoni, senza portarsi via nulla di particolare. I malviventi hanno successivamente forzato la porta dello spogliatoio della squadra ospite, ma trovandolo vuoto si sono allontanati verso le altre due stanze della struttura, lo spogliatoio dell'arbitro (che durante la settimana ospita il materiale dello staff tecnico) e la saletta adibita ad ufficio della struttura. I malviventi hanno messo a soqquadro l'ufficio, mentre sono riusciti a portarsi via lo zaino del tecnico della squadra neroverde, Tino Setti, probabilmente per custodirvi il materiale raccolto nel bar del campo sportivo.

Ad accorgersi di quanto accaduto, ieri mattina, il custode della struttura, Ugo Rastelli, che ha subito allertato la polizia municipale delle Terre Verdiane: gli agenti del distretto di Soragna e Roccabianca sono immediatamente intervenuti per visionare quanto accaduto ed effettuare i primi rilievi, allo scopo di partire con le indagini per risalire all'identità dei vandali. Grande l'amarezza da parte dei dirigenti del Soragna calcio, che per l'ennesima volta si trovano a far fronte con atti di vandalismo. Intanto, oggi pomeriggio, allo stadio Tabloni andrà in scena il calcio giocato, con la partita di coppa Emilia tra Soragna e Vigolo Marchese: il miglior modo, per l'intero ambiente neroverde, per provare a lasciarsi alle spalle quanto accaduto la scorsa notte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA