Archivio bozze

Chiozzola

Fallisce la spaccata: ladri in fuga

05 settembre 2016, 07:01

Fallisce la spaccata: ladri in fuga

Cristian Calestani

Si sono presentati in piena notte. Il volto rigorosamente coperto, visibili solo gli occhi. Hanno iniziato a colpire con una mazza la vetrata del negozio. Il tutto è durato più di tre minuti con i ladri – due quelli ripresi dalle telecamere, non si esclude la presenza di un complice rimasto in auto – noncuranti dell'azionarsi dell'allarme e dei residenti che s'erano affacciati alle finestre.

Quando hanno capito di non aver più tempo utile a disposizione per mettere le mani su tabacchi e gratta e vinci, sono fuggiti. È fortunatamente fallito, ma lascia sul campo tanti danni e tanta paura, il tentativo di spaccata ai danni del negozio di alimentari e tabacchi Da Maura sulla via Mantova a Chiozzola. I ladri devono aver scelto non a caso la notte del sabato. Il vicino forno non lavora e questo sicuramente ha rappresentato un motivo in più per tentare il colpo.

Le telecamere di sicurezza della tabaccheria mostrano distintamente intorno alle 2.20 l'arrivo di due soggetti a piedi. Scarpe da ginnastica e abbigliamento sportivo. Il volto coperto da alcuni indumenti arrotolati intorno al viso. Uno dei due imbraccia una mazza ed inizia a colpire violentemente la vetrata che si dimostra più resistente del previsto. Quindi tocca all'altro ladro, arrivato con un sacco nero dell'immondizia da riempire con i pacchetti di sigarette, dare il cambio al «collega». Ma la vetrata continua a resistere. I due riescono comunque a creare un buco, uno prova a infilare una mano, ma la porta non si apre.

La manovra richiede più dei classici cinque minuti che di solito bastano ai malviventi per portare a compimento le loro razzie: i ladri preferiscono gettare la spugna e sparire prima dell'arrivo dei lampeggianti.

Per la titolare della tabaccheria, Maura Allodi, si tratta del secondo tentativo di furto subito dall'inizio anno. Successe anche il 13 gennaio: anche in quell'occasione il raid fallì. Restano tanta rabbia e tanta paura tra i cittadini di Chiozzola. «Servono leggi più efficaci – il commento dei cittadini che ieri mattina si fermavano davanti alla tabaccheria vedendo la vetrina danneggiata e sistemata con cartoni e giornali -. Purtroppo le leggi attuali non tutelano noi onesti cittadini. I ladri ormai non hanno più paura di nulla. I residenti si sono affacciati alle finestre, ma più che urlare contro i malviventi cosa avrebbero potuto fare di fronte a persone armate con una mazza?».

© RIPRODUZIONE RISERVATA