Sei in Archivio bozze

Al via la stagione

A Schia una «valanga» di novità

07 dicembre 2016, 06:01

Beatrice Minozzi

Manca solo lei, la regina dell’inverno, la «dama bianca» che, come per magia, riesce trasformare il massiccio del Monte Caio nel tempio degli sport invernali. Che cada dal cielo o venga prodotta dall’impianto di innevamento artificiale poco importa: quel che conta è che la neve arrivi presto a ricoprire le piste di Schia, dove tutto è pronto per dare ufficialmente il via alla stagione invernale 2016/2017, che promette tante novità.

«La tua montagna a due passi da casa»: questo lo slogan di una stazione «divertente per natura», quella più amata dai parmigiani, che a soli 42 chilometri della città è in grado di offrire 15 chilometri di piste, una seggiovia biposto inaugurata nel 2008 e capace di trasportare 1200 persone all’ora, 2 skilift e un tapis roulant, ma anche rifugi, ristoranti, un campeggio con ostello e pizzeria, un centro benessere e parcheggi gratuiti direttamente sulle piste.

Tante le novità di quest’anno, a partire dal potenziamento dell’impianto di innevamento che serve il Campo Scuola e la 3Bock indispensabile per garantire una continuità alla stagione sciistica. Tante anche le iniziative in programma per l’inverno: gare sciistiche, le immancabili ciaspolate organizzate dalle guide ambientali escursionistiche, ma anche iniziative gastronomiche nei locali della stazione, eventi culturali, musicali e mercatini dei prodotti dei Parchi.

Molto attiva, come sempre, la Pro Schia Monte Caio che organizza eventi grazie ai quali raccoglie fondi da reinvestire sul territorio. Un calendario eventi in continuo divenire, grazie anche ad una grande novità: la stazione da quest’anno si mette a disposizione di privati e associazioni che vogliano presentare idee e progetti da sviluppare sul territorio, a partire da eventi sportivi, natura, divertimento, gastronomia, intrattenimento e tanto altro ancora.

Alta l’attenzione riservata alle famiglie (con pacchetti dedicati e convenzioni con la vicina stazione del Cerreto Laghi) e alle scolaresche con «Io scio gratis a Schia» organizzato in collaborazione con Assibroker.

Sempre sul campo anche i maestri della Scuola Italiana Sci Schia Monte Caio, con corsi dall’avviamento all’agonismo, e uno Sci Club Schia Cariparma che si è confermato tra le prime società italiane per l’attività giovanile.

Prosegue la sua attività anche la Snowboard School collegata allo snowboard club Caio Rider: è in fase di definizione la programmazione di avviamento allo snowboard e allenamento per bambini e ragazzi che hanno in comune la passione per la snowboard e tanta voglia di crescere assieme e migliorarsi (info 3496926071).

Schia si conferma quindi un paradiso per gli amanti degli sport invernali, inserito nel Parco regionale dei 100 Laghi ed entrato recentemente a pieno diritto nella rete delle riserve Mab Unesco, dove praticare sci e snowboard (sarà ampliata l’area snowpark) ma non solo.

Il Monte Caio è anche ciaspolate, sci escursionismo, sci fuori pista, mountain bike e volo libero.

La rinnovata rete escursionistica del Parco dei 100 Laghi permette inoltre di immergersi nella natura allenando corpo e spirito per le attività invernali ma non solo: il successo del Monte Caio Trail Runnig (già fissata la data dell’edizione 2017 che si terrà 11 giugno 2017) ha aperto nuove possibilità di fruizione per una montagna che non vuole essere solo invernale e che vuole allargare i propri orizzonti in un’ottica di multistagionalità e multi attività. Per rimanere sempre aggiornati seguite la pagina Fb Schia Monte Caio, oppure il sito www.schiamontecaio.it, dove iscriversi alla newsletter ufficiale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal