Sei in Archivio bozze

Turista pugliese

Trova portafoglio con 2000 euro e lo rende

09 marzo 2017, 06:01

Trova portafoglio con 2000 euro e lo rende

Chiara Pozzati

Forse solo per un istante ha pensato a un dono del destino. Certo è che ha prevalso l’onestà. Così un turista foggiano ha restituito un portafogli zeppo di banconote – circa duemila euro in contanti – e carte di credito alla polizia municipale. Restituendo molto più di un sorriso a un altro forestiero «sbadato», un signore fiorentino. Quest’ultimo è un quarantenne arrivato dalla Toscana che si trovava in città ospite di alcuni amici. Immaginatevi la scena. Poco dopo le 22 di lunedì sera lui, il «trasfertista» pugliese, è a zonzo per l’Oltretorrente. Forse decide di visitare la Cattedrale di là dall’acqua, o semplicemente ci passa davanti. E’ stato in quel momento che deve aver notato il borsello a terra. Un portafogli in pelle, abbandonato di fronte al sagrato della Santissima Annunziata. Nessuno l’ha toccato, dentro non manca nulla. Oltre ai soldi spiccano carte di credito e documenti. Si sarà guardato attorno, spaesato, alla ricerca del potenziale proprietario. Forse avrà anche provato a chiedere a qualche altro passante, senza ottenere risultato. Ma quello che fa di lui il protagonista di una bella storia metropolitana è l’onesta. E la determinazione. Già, perché lui non si arrende. Prima chiama il comando della polizia municipale per avvertire del piccolo tesoretto ritrovato. Poi, nonostante fosse di passaggio e dovesse rimettersi in viaggio, ha raggiunto una pattuglia di fronte allo Stadio. Ricordate il match che ha visto il Parma 1913 scendere in campo contro il Forlì? Bene, in tarda serata erano radunate lì la maggior parte delle pattuglie dei vigili. Impegnate nella gestione del traffico (con chiusure annesse) e a sostegno dell’ordine pubblico. Così, il turista foggiano si presenta a due agenti e consegna il portafogli. Pare si sia accontentato dei complimenti delle divise, prima di salutare garbatamente e rimettersi in marcia. Nel frattempo dal comando di via del Taglio – grazie ai documenti presenti all’interno del borsello – si sono attivati per rintracciare il legittimo proprietario. Un lieto fine insperato per il quarantenne, che a stento credeva alle parole dei vigili. Deve aver pensato a uno scherzo nei primi istanti. Sorpreso da tanta correttezza, il viandante fiorentino ha espresso tutta la sua gratitudine nei confronti di quel turista tanto onesto.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal