Sei in Archivio bozze

Fidenza

Sparatoria di Alseno, ecco il ricercato

22 aprile 2017, 07:00

Sparatoria di Alseno, ecco il ricercato

Mentre continua una serrata caccia all'uomo, nel Piacentino ma anche nella zona del fidentino e in tutta la penisola, si è presentata spontaneamente alla polizia la ragazza di 23 anni, anche lei straniera, fuggita insieme ad Alket Bafti, il 26enne albanese ricercato per la sparatoria avvenuta la sera di Pasqua davanti al bar «Cin cin» di Alseno, gremito di persone.

I due fidanzati erano fuggiti, subito dopo la sparatoria, a bordo di una Golf blu, facendo perdere le proprie tracce. Da quel momento è scattata la caccia al giovane albanese, armato, che aveva gambizzato un diciottenne marocchino, per avere rivolto apprezzamenti di troppo alla sua ragazza.

In base al racconto della giovane, i due avrebbero dormito in auto in diversi parcheggi del piacentino, finché lei si sarebbe stancata della vita da fuggiasca e avrebbe invitato il fidanzato a costituirsi. Al suo rifiuto, lei avrebbe deciso di proseguire da sola in treno verso la Liguria fino ad Alassio.

La 23enne ha dichiarato di non sapere dove si nasconde Bafti la cui foto, intanto, è stata diffusa dai carabinieri di Piacenza su indicazione della procura. Dopo la pubblicazione dell'immagine, sono arrivate al 112 diverse segnalazioni. Secondo alcune di queste, Bafti sarebbe stato avvistato anche a Piacenza.

Intanto proseguono le indagini dei carabinieri. I militari, mercoledì scorso, avevano fatto irruzione in un appartamento di Carpaneto dove Bafti si sarebbe fermato la notte precedente.

Il giovane potrebbe essere ancora in possesso della pistola calibro 7.65 con la quale ha sparato al ragazzo marocchino, pare per ragioni di gelosia.

Il ferito è ancora ricoverato all'ospedale, dove è stato sottoposto a due interventi chirurgici alla gamba, dove l'albanese gli ha sparato. Alket Bafti, ricercato per la sparatoria avvenuta domenica sera, davanti al bar di Alseno, lungo la via Emilia, è accusato di tentato omicidio per aver sparato due colpi di pistola al diciottenne. Secondo gli inquirenti il 26enne potrebbe nascondersi in città o anche in provincia grazie all'aiuto di complici.

Il giovane, che potrebbe essere ancora in possesso della pistola, è alto 1 metro e 77 centimetri, ha occhi castani e capelli neri corti. I carabinieri invitano chiunque lo vedesse a contattare il 112.r.c.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal