Sei in Archivio bozze

Pieveottoville

Schianto all'incrocio, muore un 55enne

24 aprile 2017, 07:02

Schianto all'incrocio, muore un 55enne

Paolo Panni

Un altro weekend tragico sulle strade del Parmense, con quella che doveva essere una domenica serena trasformata in una giornata di dolore.

A perdere la vita, sulle strade della Bassa, è stato ieri un indiano di 55 anni, da tempo residente in Italia, Jatinder Singh. Il drammatico incidente si è verificato ieri, poco dopo le 17, all'altezza dell'incrocio tra strada comunale Rossare e la strada provinciale 10 Parma-Cremona. Per cause che sono tuttora al vaglio degli inquirenti, sembra che l'indiano, in sella alla sua Vespa, stesse procedendo da Ardola (dove era stato a lavorare) in direzione Pieveottoville e si fosse appena immesso sulla provinciale, sulla quale stava transitando una Citroen Xsara Picasso condotta da una donna di Fiorenzuola d'Arda, originaria di Pieveottoville, che era appena stata a casa di parenti. Non è escluso che, tra le cause dello scontro, vi possa essere stato l'effetto del sole, che potrebbe avere abbagliato l'indiano o la conducente dell'auto.

In seguito all'impatto l'uomo che era a bordo della Vespa è stato sbalzato violentemente sull'asfalto facendo temere subito il peggio ai primissimi soccorritori: tra questi anche alcuni passanti, compresi due medici della zona che erano di passaggio. Subito è scattato l'allarme e sul posto si sono precipitati l'eliambulanza del 118, un'ambulanza della Pubblica assistenza Croce Bianca di Busseto ed i carabinieri della stazione di Polesine Zibello che, agli ordini del luogotenente Matteo Scanu, hanno eseguito tutti i rilievi e gli accertamenti del caso, coadiuvati dai loro colleghi del nucleo operativo e radiomobile di Fidenza.

I sanitari intervenuti hanno disperatamente cercato di rianimare il 55enne di origine indiana sul posto, ma purtroppo, nonostante i ripetuti e disperati tentativi non c'è stato per lui nulla da fare. La notizia della disgrazia si è sparsa immediatamente in tutta la zona destando sentimenti di profonda costernazione. Jatinder Singh viveva e lavorava (per conto di un ristorante della zona) da anni nella nostra zona.

Abitava in piazza Battisti, «cuore» di Pieveottoville con la moglie e due giovani figlie ed era molto conosciuto in paese e stimato per la sua cordialità e la sua simpatia. Come tanti suoi connazionali era arrivato in Italia per trovare un futuro migliore, per lui e per la sua famiglia. Ce l'aveva fatta: nel borgo rivierasco si era ben integrato e aveva saputo costruire buoni rapporti con tante persone.

Persone che ieri, alla notizia della sua drammatica e improvvisa morte, non hanno potuto fare altro che esprimere il loro dolore, stringendosi ai famigliari di questa ennesima vittima della strada. Da evidenziare, infine, che l'incrocio tra la strada provinciale 10 Parma-Cremona e via Rossare, negli anni, è stato al centro di numerosi e gravi incidenti: purtroppo anche mortali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal