Sei in Archivio bozze

GATTATICO

Picchia e maltratta la moglie per 20 anni. Ora è nei guai

15 maggio 2017, 07:00

Vessazioni psicologiche, botte, insulti e minacce anche davanti ai figli. Nessun motivo alla base delle gratuite violenze dell'uomo che, stando ai raccapriccianti contenuti della denuncia, andavano avanti da oltre 20 anni. La separazione non ha risolto i problemi e così la donna, una 40enne, dopo aver taciuto per paura e per amore dei figli quanto subiva, ha deciso di denunciare l'ex marito ai carabinieri.

Gravi e inauditi episodi di violenza per i quali, al termine delle indagini, i carabinieri della stazione di Gattatico hanno denunciato l'uomo, un 45enne residente in Val d'Enza, alla Procura reggiana che ha richiesto e ottenuto, dal gip del Tribunale di Reggio Emilia, l'applicazione nei confronti dell'uomo la misura cautelare del divieto di avvicinamento all'abitazione e da qualunque altro luogo frequentato dall'ex moglie prescrivendogli il divieto di comunicare con qualsiasi mezzo con la donna.

Pesanti come un macigno le contestazioni mosse al marito violento, un 45enne abitante in Val d'Enza. Ritenute valide dagli inquirenti le accuse della donna che ha raccontato di essere stata vittima in passato, e di continuare ad esserla, di minacce di morte con frasi del tipo «ti ammazzo», «o con me o con nessun altro». Vittima anche di violenze varie: picchiata più volte con calci e pugni, tirata per i capelli in diverse occasioni, costretta per una notte a dormire nel camion di un conoscente insieme ai figli quando, per un litigio, è stato buttata fuori di casa.

La richiesta di separazione avvenuta l'estate scorsa ha accentuato la condotta violenta dell'uomo che, qualche mese fa, ha addirittura impugnato un coltello in piena notte rivolgendolo contro l'ex moglie mentre si trovava a letto.

Condotte violente, quelle compiute dall'uomo nei confronti dell'ex moglie, che verificate e riscontrate nei dettagli dai carabinieri hanno spunto la Procura a richiedere, e ottenere dal gip del tribunale reggiano, il provvedimento di natura cautelare che venerdì è stato eseguito dai carabinieri. r. c.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal