Sei in Archivio bozze

MAMIANO

I padroni sono alla sagra di San Giovanni, e i ladri tentano il colpo

25 giugno 2017, 07:01

I padroni sono alla sagra di San Giovanni, e i ladri tentano il colpo

TRAVERSETOLO

Bianca Maria Sarti

Torna a Mamiano la paura dei ladri: venerdì sera, un gruppo di malviventi a volto scoperto ha tentato di entrare in una villetta già saccheggiata nel febbraio 2016. Fortunatamente il tentativo è stato interrotto da un vicino che, casualmente, era uscito per gettare la spazzatura e ha messo in fuga i ladri.

A raccontare tutto è la padrona di casa, che oggi conta i danni a porte e infissi della sua villetta in via Vecchia di Sala, vicina al centro della frazione. «Siamo usciti per andare alla tortellata di San Giovanni nella tensostruttura accanto alla chiesa – racconta -: alle 9 e mezza, quando era ancora chiaro, ci hanno chiamato per avvisarci che i ladri avevano tentato di entrare. Siamo corsi a casa e la scena era devastante. Con dei tronchi trovati lì vicino, avevano tentato di smurare le inferriate sul retro di casa: gli scuri e il muro erano tutti rovinati e le inferriate bombate per la forza esercitata. Poi hanno tentato anche di scassinare la porta, ma devono essere stati interrotti dal vicino».

A ulteriore conferma del fatto che un buon vicinato è il miglior sistema di antifurto, la donna ha descritto, con grande gratitudine, il gesto del vicino. «Era uscito per caso, solo per gettare la spazzatura - racconta la padrona di casa - e ha notato del movimento. Invece di ignorare la cosa si è interessato, sorprendendo un gruppo di giovani sui trent'anni, vestiti come se dovessero andare a fare jogging, forse italiani o provenienti dall’Europa dell’Est, che armeggiavano per smurare le inferriate. Li ha visti in faccia per pochi secondi, prima che scappassero. I ladri sono fuggiti dal fronte della casa, dove altri nostri vicini stavano cenando all’aperto. Anche loro li hanno visti in faccia mentre scavalcavano la rete».

Per la famiglia di Mamiano si tratta della seconda visita dei ladri: «A febbraio dell’anno scorso erano entrati da una finestra di fianco alla casa e avevano devastato tutto - spiega la donna - si erano portati via qualsiasi cosa: tv, quadri, oro, gioielli, contanti, vestiti e borse firmate. Da allora abbiamo messo le inferriate dovunque, ci siamo "murati" in casa. Ma non sarebbe bastato nemmeno quello e, insistendo, venerdì sarebbero riusciti a entrare se non fosse intervenuto il nostro vicino, che ringrazio ancora di cuore. Abbiamo fatto denuncia ai carabinieri, e speriamo che possano rintracciare i ladri che i miei vicini hanno visto in faccia».

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal