Sei in Archivio bozze

FIDENZA

La «curvy» Anna Maria a Miss Italia

01 agosto 2017, 07:00

La «curvy» Anna Maria a Miss Italia

La miss fidentina Anna Maria Capaldo ha bisogno del sostegno dei suoi concittadini per riuscire ad arrivare a Jesolo. La bella borghigiana ha partecipato, nella cornice del prestigioso hotel The Church Palace di Roma, al casting nazionale delle ragazze curvy di Miss Italia, che ha riunito centinaia di bellezze e avendo come giurate la miss curvy Fabiana Pastorino, la speaker radiofonica Fabiana Sera, la conduttrice televisiva Benedetta Mazza e la patron del concorso Patrizia Mirigliani.

Fra le ragazze presentatesi nella capitale, 25 sono state promosse, suddividendo 15 ragazze che andranno direttamente a Jesolo, dove anche quest’anno si terrà Miss Italia, mentre 10 saranno sottoposte al voto - dal 31 luglio al 21 agosto - sul sito www.missitalia.it per la scelta delle quattro per raggiungere il numero di 19.

Fra queste figura la fidentina Anna Maria Capaldo, che partecipò anche nel 2016, arrivando tra le prime 15 ragazze della tappa di Bologna, di cui solo otto andarono alle prefinali.

Anna Maria è impiegata nell’azienda Cosmic Group di Ponte Ghiara, svolge volontariato nell’Associazione nazionale carabinieri in congedo di Fidenza, ha la passione del ballo caraibico frequentando la scuola Movida di Dorina e Francesco e ha avuto diverse esperienze nel campo della moda. Essendo modella curvy, collabora inoltre con lo stilista Alberto Cacciari per la linea Keyra. Nel novembre 2014 è stata eletta Miss Pin Up (concorso nazionale ideato da Simona Sessa). E’ entusiasta Anna Maria Capaldo per il traguardo raggiunto.

«Essere riuscita ad indossare la fascia da Miss Italia - Very Normal Size - è stato il sogno di sempre. Il sogno di una bambina che guardava il programma con gli occhi spalancati , pur sapendo che potesse essere solo magia, ma invece proprio quella magia si è avverata in parte e infatti ora il mio prossimo obiettivo è quello di riuscire ad arrivare alle pre finali di Jesolo. La fascia Curvy è molto importante perchè deve sdoganare una volta per tutte la negatività che spesso, purtroppo, connotano quelle silhouette che si differenziano del tutto dalla fisicità femminile, che la tv ogni giorno ci propone. Ho vissuto una serie di tensioni durante il casting ma nel momento della nomina delle 25 ragazze in carica, ho provato una forte emozione e tutto questo è la rivincita contro le persone che hanno desiderato farmi perdere il sorriso, senza mai riuscirci, ma soprattutto è la rivincita contro la mia vita stessa per problemi legati soprattutto sulla salute, che per diversi anni mi hanno accompagnata. Una rivincita che devo solo ed esclusivamente a mia mamma, l’unica persona che mi è sempre stata vicino. Ora spero che Fidenza mi sostenga votandomi sul sito www.missitalia.it fino al 21 agosto per il proseguo della fascia Very Normal Size - Miss Italia Curvy: www.missitalia.it/votamisscurvy2017. Mi raccomando sono la numero 3, grazie a tutti coloro che mi aiuteranno a realizzare un sogno».