Sei in Archivio bozze

FONTANELLATO

Vandali a capodanno: danneggiate le luci e le decorazioni natalizie

02 gennaio 2018, 06:00

Vandali a capodanno: danneggiate le luci e le decorazioni natalizie

FONTANELLATO

Chiara de Carli

E' stata pessima la passeggiata in centro dei fontanellatesi la mattina di capodanno. Gli abituali «due passi» per finire di smaltire il panettone e fare gli auguri di buon anno ai compaesani sono stati infatti rovinati da una brutta scoperta: qualcuno, nella notte, aveva abbattuto tutte le decorazioni messe dai negozianti per abbellire le strade del borgo. Alberelli natalizi tolti dal vaso e buttati sul selciato o spezzati e lasciati a penzoloni, luminarie strappate, addobbi gettati qua e là, hanno prima intristito e poi fatto arrabbiare un po' tutti: prima i residenti e il sindaco Francesco Trivelloni, poi anche i turisti che avevano approfittato del giorno di festa e degli eventi speciali programmati in rocca per visitare il paese della bassa.

La polemica è subito rimbalzata sui social network, dove in molti hanno puntato il dito sui «soliti» ragazzini del paese. «Sono veramente disgustata per quanto successo in via Marconi questa notte – scrive Alessia in un post del gruppo “Una Fontanellato peggiore è possibile” - giovani vandali hanno distrutto tutti gli addobbi natalizi fatti dai commercianti! Ringraziamo vivamente i genitori per la sana educazione impartita ai loro pargoli. Non fate figli se poi devono diventare figli della strada e dei social».

Qualcuno scommette che i vandali siano gli stessi che mesi fa avevano danneggiato la scuola, altri ancora sospettano facciano parte di un gruppo che alle 2,30 «bombardava» di petardi via Pozzi. Petardi nei cassonetti per la raccolta degli indumenti da destinare ai poveri, cartelli abbattuti: sembra che nelle ultime notti del 2017 nulla sia stato risparmiato. «Durante le vacanze scolastiche possono fare più tardi, la sera e ne combinano di tutti i colori» è il commento più frequente. «Ci sono le telecamere ma i genitori pagheranno per tenere tutto nascosto – è uno dei commenti raccolti dal post di Alessia -. Invece io li metterei con un bel giubbotto catarifrangente a pulire le strade a Fontanellato». Ed è proprio sulle telecamere che «conta» anche il primo cittadino: «vandalismi di questo tipo non meritano commenti ma solo le giuste punizioni. Abbiamo due telecamere accese su via Marconi: una dal Voltone, che guarda il primo tratto di strada, l'altra dalla piazza, che guarda il tratto in uscita sulla Rocca. Gli agenti della Polizia locale sono già al lavoro per visionare i filmati e appena avremo i nomi di chi ha pensato di inaugurare così il nuovo anno, faremo ripagare tutti i danni».

Telecamere che «guardano» anche via Roma e dalle quali si aspetta anche una risposta sull'identità di chi, nella notte di sabato, si è introdotto nella fossa circondaria per danneggiare il presepe realizzato dai volontari dell'associazione Jacopo Sanvitale e che, ironia della sorte, ospita nella scena immaginata a cornice della natività le sagome di diversi fontanellatesi che, nel secolo scorso, hanno portato avanti iniziative per i giovani del paese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal