Sei in Archivio bozze

METEO

Caldo anomalo, si alzano i fiumi. Ma non fanno paura

03 gennaio 2018, 06:00

Caldo anomalo, si alzano i fiumi. Ma non fanno paura

Luca Molinari

Lunedì mattina la neve e il freddo pungente, ieri un insolito caldo primaverile con una temperatura massima che, in pianura, ha sfiorato i 12 gradi. Il 2018 si è aperto all'insegna della variabilità metereologica.

Questo cambio repentino delle temperature ha provocato l'ingrossamento dei fiumi e dei torrenti che scorrono nel territorio parmense, provocando qualche apprensione tra la gente.

E' infatti ancora nella mente di tutti quanto accaduto durante la recente alluvione dello scorso 12 dicembre, con l'esondazione del torrente Parma a Colorno e dell'Enza a Lentigione.

Ieri nessuna allerta

Ieri non sono scattate allerte, ma in tanti hanno accolto con un pizzico di paura questo improvviso cambiamento della stagione. Eriberto De' Munari, direttore di Arpae, è chiaro: «Non basta una giornata di caldo improvviso per provocare un'ondata di piena. Al momento non sono scattate particolari allerte e non dovrebbero verificarsi particolari problematiche. In ogni caso, la situazione viene monitorata costantemente dalle realtà preposte».

I prossimi giorni non dovrebbero riservare particolari sorprese dal punto di vista meteorologico.

Oggi nuvole, domani il sole

Il bollettino emesso da Arpae per oggi prevede un aumento della nuvolosità, ma che non dovrebbe essere accompagnato da precipitazioni. La temperatura massima dovrebbe scendere di qualche grado (7 in pianura e 6 in montagna) e le minime si manterranno prossime allo zero. Domani invece tornerà a splendere il sole su tutto il territorio parmense. Il temporaneo ritorno del bel tempo sarà accompagnato da una nuova risalita delle temperature, con massime che toccheranno i 10 gradi in pianura e montagna, e minime sopra allo zero.

Pioggia per l'Epifania

Dovrebbe tornare la pioggia durante il weekend dell'Epifania. Venerdì il cielo si annuvolerà e le temperature caleranno mentre sabato la nuvolosità dovrebbe intensificarsi. Con le nuvole nel weekend arriverà anche la pioggia, che si trasformerà in neve solo sulle cime più alte del nostro Appennino. Lunedì invece è prevista una attenuazione delle precipitazioni. Le temperature infine dovrebbero rimanere sostanzialmente stazionarie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal