Sei in Archivio bozze

OCCUPAZIONE

A Parma è l'hi-tech a offrire più chance di lavoro

06 gennaio 2018, 06:00

A Parma è l'hi-tech a offrire più chance di lavoro

Patrizia Ginepri

Disponibile sempre per lunghi viaggi aziendali, poliglotta, esperto di informatica. L'identikit del profilo professionale più richiesto ha punti fermi. Uno studio condotto da Censis e Confcommercio confermato dai dati pubblicati fotografa la crescita più importante della domanda di lavoro nel 2017 in alcuni ambiti precisi: quello dei consulenti tecnici e manageriali e quello degli operatori del settore Ict, che, da soli, coprono rispettivamente il 27 e il 16,2% degli annunci.

Discipline economiche Anche i laureati in discipline economiche presentano uno dei maggiori tassi di occupazione in assoluto secondo le statistiche prodotte da AlmaLaurea: a 3 anni dal conseguimento del titolo magistrale, ben l’80% dei laureati ha un impiego stabile, mentre il tasso di disoccupazione è inferiore al 9%.

Information Technology

Il settore relativo alle Information e Communication Tecnologies ha registrato una crescita delle posizioni vacanti superiore al 21% nei primi sei mesi del 2017, con un vero e proprio boom della richiesta di consulenti informatici, sviluppatori di applicazioni web e sviluppatori full stack. Con una quota pari a quasi l’80% dei laureati già stabilmente occupati ad un solo anno di distanza dal conseguimento del titolo magistrale, i percorsi di studio in ingegneria informatica ed informatica sono tra quelli che maggiormente garantiscono un accesso rapido al mondo del lavoro.

Secondo le stime più recenti, nel 2017 il numero dei posti vacanti in relazione alle professioni Ict è cresciuto fino a raggiungere le 60mila unità in Italia.

Così a Parma.

Veniamo alla Provincia di Parma. Dall’analisi del sistema informativo Excelsior - realizzata nel 2017 da Unioncamere e con la collaborazione della Camera di commercio di Parma - sulle previsioni occupazionali delle imprese private dell’industria e dei servizi arrivano buone notizie anche per chi ha un diploma o ha frequentato istituti e corsi professionali.

A essere maggiormente richiesti sono gli «operai specializzati e conduttori di impianti e macchine». Seguono «impiegati, professioni commerciali e nei servizi con particolare riferimento all'Ict» e ancora «dirigenti, impiegati con elevata specializzazione, tecnici»

Le aree di inserimento

Con riferimento alle aree aziendali di inserimento, la maggior parte delle assunzioni avviene nell’area «produzione di beni ed erogazione servizi», segue l'area «commerciale e della vendita», quella «tecnica e della progettazione, la logistica, l’area «amministrativa, finanziaria, legale e controllo di gestione», quella di «direzione e servizi generali».

Nelle agenzie

I dati della ricerca sulle opportunità di lavoro nel Parmense sono sostanzialmente confermati dalle agenzie per il lavoro presenti sul territorio. Sul sito di Manpower si cercano tecnici sviluppatori di software, progettisti, montatori meccanici trasfertisti, magazzinieri. Ma anche banconisti in gastronomie e macellerie. Nella home page di Adecco, sono richiesti, sempre a Parma, montatori meccanici, tecnici trasfertisti per macchine imbottigliatrici, progettisti nel disegno meccanico. Obiettivo Lavoro cerca analisti programmatori, ingegneri elettronici, tornitori, ma anche addetti alla qualità e store manager a Fidenza, immaginiamo anche dove.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal