Sei in Archivio bozze

DILETTANTI

Eccellenza e Promozione, si riparte

07 gennaio 2018, 06:00

Eccellenza e Promozione, si riparte

Marco Bernardini

Ripartono questo pomeriggio (calcio d'inizio alle 14,30) i campionati d'Eccellenza e Promozione che inaugurano il girone di ritorno alla ripresa dopo la lunga sosta natalizia. Obiettivo salvezza in Eccellenza dove le tre compagini parmensi saranno impegnate lontano dalle mura amiche: scontri da non fallire per Pallavicino (torna a Busseto dal Cavenago Fanfulla il trequartista lodigiano, Mario Cambielli, classe ‘93, che indossò già la maglia dei verdiani dal 2014 al 2016 siglando il gol decisivo nei play-out ai danni della Meletolese) e Fidentina, opposte rispettivamente a Bibbiano San Polo e Sant'Agostino. Il Salso vuole, invece, allungare la serie positiva in casa della Solierese al momento lontano dalla zona calda.

E si preannuncia caldissima in Promozione anche la lotta al primato condiviso da Piccardo Traversetolo (rinviato l'esordio dell'ex Parma, Leandro Martinez, classe ‘89, ancora in attesa del transfer dalla Federazione ungherese) e Felino pronte al doppio incrocio piacentino con Castellana e Fontana per le quali farà il tifo il Colorno, dietro di quattro punti, di scena a Montecchio. A ridosso della zona play-off, Langhiranese e Medesanese chiedono strada al fanalino di coda San Secondo e alla Viarolese non più così al sicuro al pari del Marzolara nella tana della Biancazzurra rigenerata dall'exploit col Fontana.

Il doppio ex. Strano a dirsi se si ripensa solo allo scorso anno ma ora Monticelli-Carignano è da considerarsi, a tutti gli effetti, un derby salvezza nel segno del doppio ex Roberto Marcotti, che pochi mesi fa condusse i giallorossi ad un incredibile secondo posto in classifica a quota 81 ed alla finale play-off poi persa allo scadere contro l'Agazzanese. Prima ancora il salto dalla Prima alla Promozione, sempre a Carignano, e i tre campionati alla guida dei termali tra Juniores e prima squadra. Che, complici gli acquisti in sede di mercato dei vari Cornali, Talignani, Faelli e Kadouno, ha raccolto risultati incoraggianti prima della pausa ed in striscia utile da quattro partite è riuscita perlomeno a riagganciare il San Secondo all'ultimo posto, distante sette lunghezze dagli uomini di Barbarini rilanciati dal colpo prenatalizio di Montecchio ma sempre in piena zona play-out dopo un girone d'andata inferiore alle aspettative. «La vittoria di Montecchio è stata il crocevia fondamentale della stagione e il miglior viatico per il girone di ritorno - afferma Marcotti, che ha deciso di prendersi un periodo sabbatico - Barbarini è un ottimo allenatore, ha delle idee e sa insegnare calcio: sono convinto che si tireranno fuori al più presto dalle sabbie mobili, forti di una rosa valida impreziosita dai ritorni di Batchouo, Nardi e Tognoni e dal recupero di Orlandi». Ma si troveranno di fronte un avversario particolarmente in forma. «Il Monticelli ha cominciato ad intravvedere uno spiraglio di luce e la possibilità di giocarsi un posto nei play-out grazie ad alcuni innesti che possono garantire il salto di qualità». All'interno di un campionato «più equilibrato rispetto allo scorso anno perché le squadre di medio-bassa classifica sono tutte difficili da affrontare. La favorita? Alla vigilia avrei messo il Colorno in prima fila, è l'organico più completo tra lo zoccolo duro dell'Eccellenza e quattro-cinque elementi di spessore inseriti in estate ma probabilmente ora scommetterei sulla Piccardo, a cui fai fatica a segnare e che possiede valori importanti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal