Sei in Archivio bozze

RAI UNO

La salsese Tess incanta a «Superbrain»

14 gennaio 2018, 06:00

La salsese Tess incanta a «Superbrain»

La piccola Tess Tedeschi, ha incantato e commosso tutti, nella trasmissione televisiva in onda, venerdì sera, su Rai Uno, «Superbrain», dedicata alle super menti e condotta da Paola Perego.

Il programma prevede una gara dove concorrenti superdotati con straordinarie capacità mentali devono superare prove d'abilità impossibili per l'uomo medio. Tess, 10 anni, salsese, preparata dal noto istruttore cinofilo fidentino Luca Rossi e accompagnata in studio dalla mamma e dal nonno, ha mancato il primo posto per un soffio, classificandosi seconda. Dopo avere commosso il pubblico con la sua storia, per la perdita del papà quando aveva solo sei anni, Tess ha portato in studio la sua tenera cagnolina Sky, adottata al canile, con cui si è esibita in alcuni simpatici giochi.

Quindi è arrivato il momento di dimostrare cosa sapeva fare Tess, nonostante la tenera età: la bambina doveva indovinare la razza del cane, solo dalla leccata del cagnolino sulla sua mano, mentre lei era bendata.

Fra i venti cani arrivati in studio con i conduttori, Tess ha indovinato in pochi istanti la razza dei quattro cani, che hanno leccato la pasta di tonno stesa sulla sua mano, dimostrando di saper interagire con essi in modo unico ed esclusivo e mostrando straordinarie capacità percettivo sensorie . Applausi ed elogi sono arrivati dal pubblico, che gridava: «Brava brava Tess». Alla fine per pochissimi voti la bimba salsese si è dovuta accontentare del secondo posto.

Tess e gli amici presenti in studio con i loro cani, erano guidati dal noto istruttore cinofilo fidentino Luca Rossi. Con un team di conduttori e cani, l'istruttore Rossi, ha preparato due prove di abilità mentali straordinarie. La prima è stata quella di Tess, mentre il 26 gennaio, sempre su Rai Uno alle 21,15. negli studi della Dear di Roma, la fidentina Monica Morelli, sempre allieva di Luca Rossi, col suo labrador Emily mostrerà intesa mentale, capacità discriminatorie e altre abilità da lasciare a bocca aperta.

Proprio per mostrare queste abilità la cagnolina Emily parteciperà, non come concorrente, in quanto Superbrain è riservato alla supermenti umane, ma come special guest della trasmissione. s.l.

IL RACCONTO DOPO LA TRASMISSIONE

Felicissima Tess, una bellissima bambina dagli occhi chiari e dallo sguardo dolce, che ama tantissimo gli animali e che a conclusione della trasmissione era contenta di avere vinto la sua più grande sfida: la timidezza. Come ha spiegato la mamma, sua figlia è timida, ma è riuscita nel suo intento, ossia far vedere in televisione cosa sapeva fare con la sua dolcissima cagnetta Sky e azzeccare tutte le razze di cani, che hanno leccato la pasta di tonno sulla sua manina. «E' stata una bellissima esperienza – ha raccontato Tess, reduce da Supebrain – dove tutti mi hanno messo perfettamente a mio agio. Sono molto soddisfatta di quello che ho fatto vedere con Sky e con gli altri cani. Sono riuscita superare la timidezza e alla fine per me è stato un successo. Ringrazio Luca Rossi, per il lavoro svolto e la grande professionalità. Per me è stato un grandissimo risultato anche il secondo posto». Grande soddisfazione per il successo di Tess Tedeschi a Superbrai, anche per l'istruttore Luca Rossi, del Centro studi del cane, che ha preparato la ragazzina per la sua prova su Rai Uno. Luca Rossi è un grande amante dei cani e profondo conoscitore della mente dei fedeli amici a quattro zampe. Luca è il fondatore e direttore tecnico del Centro studi del cane Italia Asd, scuola di pensiero e formazione cinofila riconosciuta Enci presente in maniera capillare in tutta Italia, con le sue attività volte a professionisti del settore e a privati. Rossi ha raccontato come Tess ha sviluppato queste capacità mnemoniche straordinarie. «Per tre mesi ci siamo trovati con Tess e con i venti proprietari dei cani al Centro di addestramento di via Ferraris, a Fidenza, utilizzando il campetto della chiesa di Coduro. Ogni lunedì, per un'ora e mezzo, abbiamo sviluppato le particolarità della lingua di ogni cane, a contatto con la mano della ragazzina, ossia se sbavava, se la lingua era fredda, se era piccola, grande o se becchettava e altro. Tess ha così sviluppato dei suoi ponti mnemonici, memorizzando la lingua del cane. E il risultato sorprendente lo si è visto in trasmissione. La prova di Tess è stata veramente grande. Bravissima». s.l.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal