Sei in Archivio bozze

Il vescovo in Gazzetta per celebrare il patrono dei giornalisti Chi è S.Francesco di Sales

24 gennaio 2018, 20:07

Chiudi
PrevNext
1 di 1

In occasione della festa di S.Francesco di Sales, patrono dei giornalisti, il vescovo di Parma, monsignor Enrico Solmi ha fatto visita alla Gazzetta, dove ha incontrato i giornalisti della redazione del quotidiano e di Tv Parma oltre a tutto il personale poligrafico. 

Chi è S.Francesco di Sales

S.Francesco di Sales (1567-1622) è il patrono dei giornalisti. Francesco nacque il 21 agosto 1567 in Savoia, nel castello di Sales presso Thorens, figlio primogenito del signore di Boisy, famiglia di antica nobiltà. Dopo gli studi classici e filosofici alla scuola dei Gesuiti, completò gli studi in giurisprudenza (su volontà del padre) a Parigi e Padova, dove portò a maturazione la vocazione sacerdotale. Ordinato il 18 dicembre 1593, fu inviato nella regione del Chablais, dominata dal Calvinismo, e si dedicò soprattutto alla predicazione, scegliendo non la contrapposizione polemica, ma il metodo del dialogo. Proprio per raggiungere maggior efficacia nella sua predicazione e raggiungere il più persone possibile, escogitò il sistema di pubblicare e di far affiggere nei luoghi pubblici dei “manifesti”. A toni polemici e atteggiamenti severi Francesco preferì inoltre il metodo del dialogo e della dolcezza, seguendo la massima: «Se sbaglio, voglio farlo per troppa bontà piuttosto che per troppo rigore». Questo portò a risultati eccezzionali, tanto da determinare il crollo della “roccaforte” calvinista. Da qui la sua nomina a patrono dei giornalisti. Non solo: sua la fondazione a Thonon della Congregazione dell’Oratorio, eretta da Papa Clemente VIII con la Bolla “Redemptoris et Salvatoris nostri”. Fu nominato vescovo di Ginevra nel 1602. Fu Pio XI a proclamare Francesco di Sales, il 24 gennaio 1923, patrono di «tutti quei cattolici, che con la pubblicazione o di giornali o di altri scritti illustrano, promuovono e difendono la cristiana dottrina».