Sei in Archivio bozze

INTEGRAZIONE

San Secondo, gli stranieri arrivano da 51 nazioni

08 febbraio 2018, 06:01

San Secondo, gli stranieri arrivano da 51 nazioni

PAOLO PANNI

SAN SECONDO Sempre più integrazione a San Secondo secondo i dati demografici del 2017. La popolazione straniera è composta da 725 persone (343 uomini e 382 donne) e in una superficie di nemmeno 38 chilometri quadrati sventolano le bandiere di 51 Paesi del mondo: 19 europei, 14 africani, 9 asiatici e 9 americani.

Il Paese più rappresentato è la Romania, con 144 persone, seguita dalla Tunisia con 109, dall'Albania con 95. Ci sono poi 79 indiani e 77 moldavi. A quota 32 il Marocco e a 22 l'Ucraina, a 14 la Cina, a 12 il Senegal e a 10 la Somalia e il Ghana. Ci sono poi 9 cittadini dell'Ecuador e altrettanti della Costa d'Avorio, 8 di Cuba, altri 8 del Pakistan e della Polonia, 7 dell'Etiopia, 6 del Camerun e 6 della Nigeria, 5 del Brasile, delle Filippinee della Croazia, 4 della Spagna e 4 del Burkina Faso, 3 delle Mauritius e 2 per Colombia, Repubblica Dominicana, Germania, Lituania, Repubblica Ceca, Bosnia Erzegovina, Federazione Russa, Islanda.

Infine uno a testa per Argentina, Canada, Cile, Venezuela, Afghanistan, Giappone, Vietnam, Giordania, Indonesia, Austria, Bulgaria, Grecia, Belgio, Bielorussia, Svizzera, Mali, Sudan e Liberia.

Nel complesso la popolazione è calata leggermente. Dai 5695 abitanti del 2016 si è passati a fine 2017 a 5685. Un calo lieve dopo che, negli anni passati, la popolazione aveva registrato un sensibile aumento.

Nel 2017 a San Secondo sono nati 47 bambini, con 29 fiocchi azzurri e 18 rosa. Ma parecchi di più sono stati i morti, 75 in tutto, 39 uomini e 36 donne.

I matrimoni civili hanno ampiamente superato quelli religiosi: 12 a 5. Altri 6 matrimoni hanno riguardato sansecondini che si sono sposati fuori comune.

Cinque sono stati invece i divorzi più una separazione. Gli immigrati sono stati 209 e gli emigrati 191.

I neo 18enni, quest'anno, saranno 56 (tra italiani e stranieri), ma di questi soltanto 13 voteranno per la prima volta alle politiche del 4 marzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal