Sei in Archivio bozze

Traversetolo

Scontro in consiglio. La minoranza: «Manca il confronto»

13 marzo 2018, 06:00

Bianca Maria Sarti

Scontro in consiglio comunale a Traversetolo a seguito di una variazione da 410mila euro al bilancio di previsione, introdotta per poter candidare tre progetti di opere pubbliche a finanziamenti pubblici. L'assessore al Bilancio Michele Lanzi ha illustrato i tre progetti inseriti nei documenti programmatici: il primo riguarda la realizzazione di nuovi spogliatoi e tribuna per il centro sportivo di via Don Bosco (ex Tesauri): l'intervento sarà candidato all'ottenimento di finanziamenti regionali. Il secondo progetto riguarda il secondo stralcio del miglioramento sismico del cimitero di Castione, candidato per l'ottenimento di contributi statali. Così come il terzo progetto, l'uscita di emergenza della scuola d'infanzia Paoletti. «La variazione – ha spiegato Lanzi – comprende 100mila euro per il cimitero, 10mila euro per il Paoletti e 300mila euro per l'area sportiva. Questi ultimi sono suddivisi in 150mila euro dalla Regione, 50mila euro da oneri e 100mila euro da monetizzazioni». Critico Gian Domenico Pedretti di «Traversetolo domani»: «Sono favorevole ai progetti e all'accesso ai bandi per i finanziamenti – ha detto –, ma la proposta sugli impianti sportivi era già nel mio emendamento respinto a fine anno: cosa è cambiato in due mesi?». Pedretti ha lamentato anche l'abolizione delle commissioni e la scarsa progettualità: «Manca il confronto, sarebbe importante il contributo della minoranza, rappresentativa dei suoi elettori; inoltre sarebbe bene dotarsi di un “parco progetti”, anche a livello intercomunale».

Nel merito della bocciatura dell'emendamento ha risposto Lanzi: «A fine anno non avevamo certezza delle coperture economiche, derivanti da un cantiere confermato a inizio anno». Il sindaco Simone Dall'Orto, invece, ha replicato su commissioni e progetti: «Questa amministrazione ha raggiunto livelli di efficienza che non si erano mai avuti – ha detto –. Le commissioni sono state abolite per evitare rallentamenti nelle procedure, ma, come abbiamo dimostrato nelle frazioni dove l'ascolto della cittadinanza è ancora più attivo dopo l'abolizione delle consulte frazionali, così anche per i progetti, la condivisione non manca: per gli impianti sportivi è avvenuta con le associazioni sportive e con chi frequenta gli impianti. Sui progetti: ce ne siamo trovati alcuni nel cassetto, inutilizzati o non prioritari (raffrescamento del municipio o recupero del teatrino Cesari) che però sono costati alla cittadinanza. Noi cerchiamo di attenerci al programma risparmiando sui progettisti». Gabriella Ghirardini di «Insieme per Traversetolo» si è detta d'accordo con Pedretti e, con Laura Monica, ha ricordato il lavoro svolto dalla precedente amministrazione con il Paes e la riqualificazione delle scuole. «Le priorità sono opinabili – ha detto la Ghirardini – ma si può avere l'onestà intellettuale di dire che se non ci fosse stato pronto il progetto del cimitero di Castione non avreste potuto accedere ai fondi. La richiesta di condivisione è legittima, tutti siamo stati eletti: ci serve tempo per studiare le cose importanti nell'ottica della collaborazione». Per Elisabetta Manconi, assessore alla Cultura, non va dimenticata la linea programmatica della maggioranza: «Ci siamo impegnati soprattutto a valorizzare ciò che già c'è». Andrea Cattabiani è intervenuto, infine, in risposta a Pedretti, che citava la legge 2 del 2018 sulle piste ciclabili, per dire non è applicabile a piccole realtà come i Comuni: «Bene la condivisione, ma su proposte concrete e fattibili».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal