Sei in Archivio bozze

FIDENZA

Addio a Muroni, vent'anni dietro al bancone del bar Lucia

17 marzo 2018, 06:02

E' morto Franco Muroni, personaggio conosciuto e stimato in città, dove ha gestito per vent'anni il bar «Lucia», nel popoloso quartiere Corea. Aveva 70 anni. Una malattia crudele se l'è portato via in poco tempo, strappandolo all'affetto dei suoi cari.

In gioventù Muroni aveva lavorato alle dipendenze dell'Enel, impegnato in trasferta, quindi per stare più vicino alla famiglia, aveva deciso di lavorare alle fonderie dei fratelli Silvestri. Dopo questa esperienza lavorativa, aveva iniziato a gestire con la moglie, il bar «Lucia», all'inizio di via Baracca, in «Corea», che hanno tenuto per oltre vent'anni. Franco e Lucia si erano attirati una vasta e affezionata clientela, grazie anche al loro fare cordiale e gentile.

Ci sapevano fare dietro al bancone, sempre col sorriso e una parola affettuosa per i loro clienti. Alcuni ex clienti dello storico bar del Corea, hanno ricordato Franco.

«Se n'è andato via troppo presto – hanno sussurrato – e adesso non ci resta che vivere di tanti ricordi e dei bei momenti trascorsi insieme al bar. Era un barista cordiale, ma ancor prima un amico, con cui si poteva parlare di tutto. Quando si varcava la soglia del bar, era già, lì, pronto ad accogliere tutti con un sorriso, già all'alba. Due coniugi che hanno regalato vent'anni della loro vita a tanti fidentini, facendo del loro bar, un punto di aggregazione e di borghigianità».La moglie si era ammalata gravemente e dopo un lungo calvario, se n'era andata nel 2007 a 57 anni. Franco aveva iniziato a svolgere volontariato nelle file della locale sezione della Croce rossa, dove si era fatto stimare e benvolere per le doti umane. Era sempre in prima fila per aiutare chi aveva bisogno. In gioventù si era iscritto anche come donatore di sangue alla locale sezione dell'Avis.

Il rosario è stato recitato ieri sera nella chiesa di San Michele, con larga partecipazione di fedeli. Il funerale sarà celebrato oggi alle 14, sempre nella stessa chiesa parrocchiale. Franco ha lasciato la figlia Katia con Graziano, l'adorato nipote Gabriele, la moglie Elena e i parenti. s.l.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal