Sei in Archivio bozze

SALSO

Trovato morto in Po il 40enne ucraino scomparso a gennaio

18 marzo 2018, 06:02

Alla fine purtroppo è arrivata la conferma di quello che i suoi congiunti temevano: il corpo di Serhiy Burdenyuk, origine ucraina, 40 anni, residente a Salso, che mancava da casa dallo scorso 13 gennaio, è stato trovato nella tarda mattinata di mercoledì scorso, nel Po, tra Guastalla e Dosolo, al confine fra le province di Reggio Emilia e Mantova, nei pressi del ponte che le collega. Intorno alle 12.30 l'esperto pescatore di Cavriago Yuri Grisendi, noto per i suoi record di pesca al siluro, in compagnia di un amico, durante una battuta, ha avvertito un fortissimo e sgradevole odore in mezzo alle sterpaglie.

Avvicinandosi meglio con la barca, ha potuto constatare che si trattava di un corpo senza vita, con il volto immerso nell'acqua e dunque non riconoscibile.

Immediatamente i due hanno fatto ritorno al lido Po di Guastalla e hanno allertato il 118. A Guastalla, nel giro di pochi minuti, sono accorsi i carabinieri del posto, i vigili del fuoco di Reggio Emilia e il personale dell'automedica per avviare le procedure di recupero del cadavere. Dopo un ricerca su una lista di persone scomparse, sono stati contattati i congiunti del quarantenne, che venerdì lo hanno riconosciuto.

Anche la trasmissione «Chi l'ha visto» su Rai 3 si era occupata della sua scomparsa. Il giorno prima di sparire aveva lavorato normalmente, in una lavanderia di Soragna, poi una collega lo aveva accompagnato in macchina, lasciandolo vicino al Conad di Fidenza. E da lì si erano perse le tracce.

La convivente e gli amici lo avevano cercato ovunque, ma nulla. Serhiy era sparito nel nulla. Anche il suo smartphone risultava spento dal momento della sparizione. E a due mesi dalla scomparsa il drammatico epilogo. Adesso resta da chiarire come sia morto il quarantenne, ma solo l'autopsia potrà fare luce sulle cause. Gesto estremo o morte violenta? E dal momento che Serhiy era a piedi, come avrebbe fatto ad arrivare sino a Guastalla? Qualcuno lo ha accompagnato? Interrogativi sui quali stanno lavorando i carabinieri.

r.c.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal