Sei in Archivio bozze

FIDENZA

Tangenziale, lavori ultimati entro fine giugno

01 aprile 2018, 07:00

Procedono spediti i lavori per il completamento del nuovo ramo della tangenziale. «Mi fa davvero piacere aver restituito alla comunità il primo segno tangibile di quest’opera – ha sottolineato l’assessore ai Lavori pubblici, Davide Malvisi - che fra poco cambierà in meglio il nostro modo di muoverci da e per Fidenza lungo l’asse Piacenza-Parma: venerdì scorso è stata aperta la nuova rotatoria in località Boschina, consentendo gli accessi da via Caduti di Cefalonia, dalla strada di Tabiano e dalla strada Lodesana di Sotto». Tra i rami che si immettono nella rotonda, l’unico ancora chiuso è quello del tratto in direzione Fidenza-Tabiano dove si sta lavorando per l’ampliamento della strada esistente. «Il cantiere della tangenziale sarà concluso per la fine di giugno – ha preannunciato il sindaco Andrea Massari –, sviluppandosi su un tracciato lungo complessivamente 1 chilometro, su cui abbiamo investito 1.460.000 euro. Un’opera fortemente voluta per togliere traffico dall’asse della via Emilia e quindi dalla zona urbana e più centrale di Fidenza e dotare di un collegamento adeguati e sicuro l’ospedale di Vaio. Opera cui siamo pronti a far seguire il quarto e ultimo stralcio per chiudere l’anello della nuova viabilità Sud, avendo ottenuto dalla Regione 1 milione di euro». L’impresa che si è aggiudicata i lavori, in sede di gara ha offerto migliorie realizzate senza costi aggiuntivi per il comune. In particolare, figura il prolungamento di Via Caduti di Cefalonia con un percorso separato dalla sede stradale grazie ad un’area verde dotata di arbusti ed alberature fino all’immissione sulla strada per Tabiano. Anche le aree intorno alla Pieve sono al centro di una serie di attività di restyling molto interessanti. Con la realizzazione di questo tratto viene migliorato anche il percorso della Via Francigena. Il progetto del nuovo stralcio di tangenziale si è dato altri due obiettivi importanti: il ritorno ad area agricola di tutti i sedimi della viabilità non più funzionali (8.000 mq, intervento avviato subito dopo Pasqua) e il ricollocamento della sede stradale dove era sempre stata storicamente, ovvero il viale di Tabiano disegnato da Maria Luigia. r.c.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal