Sei in Archivio bozze

Opere pubbliche

Lavori a Sissa e Trecasali: 2,4 milioni di euro

17 aprile 2018, 07:00

CRISTIAN CALESTANI

SISSA TRECASALI Sarà una primavera di cantieri a Sissa Trecasali con l'avvio di tre importanti lavori per un importo complessivo di 2,4 milioni di euro.

Il primo intervento riguarda il consolidamento della Rocca dei Terzi grazie ad un milione di euro derivante dall'utilizzo dei residui dei fondi che furono stanziati per il terremoto del 2008 dal servizio di protezione civile della Regione Emilia Romagna.

A questi soldi si aggiungono altri 170mila euro giunti dalla Soprintendenza per i beni artistici ed architettonici.

Da alcuni giorni è già stata allestita l'area di cantiere dalla ditta vincitrice dell'appalto, l'azienda Marmiroli di Bagnolo in Piano.

«Provvederemo al miglioramento sismico della Rocca – spiegano il sindaco Nicola Bernardi e l'assessore ai Lavori pubblici Mauro Foglia -. Saranno consolidate le volte, i solai lignei e le murature, sistemata l'area delle cantine e parte del primo piano e riqualificato il cortile interno con il recupero del loggiato originario. I lavori richiederanno un anno di tempo».

Assegnati, alla ditta Palandri e Belli di Prato, anche i lavori per il quarto ed ultimo stralcio di interventi alla scuola media di Trecasali per un importo di 730mila euro.

«Completeremo una lunga serie di miglioramenti – aggiungono sindaco ed assessore – che hanno permesso di riqualificare tutta l'area del polo scolastico. Nel quarto stralcio, che prenderà il via a fine maggio con le prime opere di cantierizzazione che non impatteranno sull'attività scolastica, sarà realizzato il cappotto, sostituiti i serramenti, installato l'impianto interno di illuminazione a led e riqualificata anche l'illuminazione esterna».

Sempre la ditta Palandri e Belli di Prato si è aggiudicata un altro consistente lavoro, dell'importo di 530mila euro, relativo al completamento della riqualificazione della pubblica illuminazione che riguarderà i centri storici di Sissa e Trecasali, la strada Sissa-Borgonovo con contestuale ripristino della ciclabile, i parchi pubblici e l'acquisizione di pali attualmente di proprietà di Enel.

«L'investimento sulla pubblica illuminazione – precisano sindaco ed assessore – è stato complessivamente di 1,6 milioni di euro e garantirà un risparmio di 140mila euro all'anno. In questi lavori non rientra la pubblica illuminazione di Coltaro che sarà rinnovata in occasione dell'avvio del cantiere riguardante le opere compensative della TiBre, intervento gestito dalla Provincia».

Al via in questi giorni a Trecasali anche l'iter di progettazione per riqualificare l'area del parco della solidarietà, l'area verde dietro l'ex scuola elementare dove si pensa di realizzare un parcheggio, e l'incrocio al centro del paese dove si pensa di innalzare la carreggiata in corrispondenza dell'intersezione per costringere i veicoli a rallentare.

Con parte dei risparmi, inoltre, si provvederà all'adeguamento dei cartelli stradali per l'attribuzione dei nuovi nomi delle vie a seguito della fusione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal