Sei in Archivio bozze

Sala

Colpi a raffica: rubati soldi, gioielli e una banana

19 aprile 2018, 07:00

SALA BAGANZA Oro, contanti e una banana: questo il bottino dei malviventi che nella notte tra martedì e mercoledì hanno fatto razzia in due appartamenti dello stesso condominio in viale Matteotti a Sala Baganza.

Il modus operandi è stato lo stesso: dopo aver manomesso i quattro faretti dell’illuminazione esterna del condominio, usando un cacciavite, i ladri si sono arrampicati sui balconi e, in entrambi i casi, hanno tolto gli scuri, fatto un foro passante nella porta finestra, girato la maniglia e sono entrati nei due appartamenti, incuranti del fatto che gli occupanti fossero in casa.

«Se n’è accorta mia moglie, quando si è alzata alle 4.30 - racconta uno dei derubati -. Hanno aperto tutto, in tutte le stanze, ma non sono venuti in camera, dove noi dormivamo. Hanno perso soldi dal portafoglio, circa 200 euro e oro, hanno lasciato computer, telefoni, evidentemente non interessavano. Ho fatto venire io dei dubbi alla mia vicina durante la mattinata, lei non si era ancora accorta di nulla. Al mattino quando si è alzata aveva visto la porta finestra socchiusa e ha pensato fosse stato il marito a lasciarla aperta per far uscire il gatto. Quando le ho detto che da me c’erano stati i ladri si è resa conto che erano stati anche in casa loro».

Nell’appartamento dei vicini di pianerottolo i ladri infatti hanno fatto man bassa in taverna, dove ci sono le camere dei figli, che vivono fuori per lavoro e hanno potuto agire indisturbati mentre i padroni di casa dormivano al piano di sopra. Nelle camere hanno perlustrato ogni anfratto, hanno divelto anche uno specchio da muro, e rubato solo i preziosi. Dopo aver terminato il lavoro, prima di andarsene, dopo aver cercato contanti nei portafogli, i ladri devono aver sentito i morsi della fame, visto che si sono anche mangiati una banana che la proprietaria di casa aveva lasciato sul tavolo, per portarla come spuntino il giorno dopo al lavoro.

E’ probabile che il furto sia avvenuto intorno alle 4 del mattino, quando la padrona di casa ha sentito alcuni rumori e ha pensato provenissero dai vicini di casa, che si alzano presto per andare a lavorare.

Entrambe le vittime del furto hanno fatto denuncia alla stazione dei carabinieri di Sala Baganza e Felino, che si trova a poche centinaia di metri da viale Matteotti.

Nella stessa nottata c’è stato un furto a Felino, in un appartamento in via Togliatti: il bottino dei malviventi è stato di un alcuni oggetti in oro e qualche centinaio di euro in contanti. A Collecchio, nel centro del paese, è stata rubata una Fiat Marengo.

Ieri mattina è stato denunciato un furto anche in un altro appartamento a Sala, a poca distanza dalle case colpite dai ladri in via Matteotti, ma, essendo stato scoperto dal proprietario che rientrava dopo un periodo d’assenza, non è detto che sia stato compiuto nella stessa nottata in cui i «professionisti del furto in casa» si sono divertiti a far razzia in pedemontana.

Sui furti indagano i carabinieri di Sala e Felino, coordinati dal Comando della Compagnia di Salsomaggiore.

C.P.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal