Sei in Archivio bozze

L'INCHIESTA

Maxi frode, via agli interrogatori di garanzia

19 aprile 2018, 07:02

La prima occasione per poter raccontare la loro «verità». Partiranno domani gli interrogatori di garanzia degli arrestati coinvolti nell'operazione «Paga globale». Luigi Sabbatino, numero uno della Nuova Ls Group di Fidenza, l'unico ad essere finito dietro le sbarre, sarà sentito in carcere. In tribunale arriveranno invece il commercialista parmigiano Giuseppe Capasso e l'imprenditore di origine calabrese, Giuseppe Lazzarini. Gli altri quattro finiti ai domiciliari, essendo stati arrestati fuori Parma, verranno sentiti su rogatoria dai gip dei tribunali delle varie città.

Una maxi frode, quella scoperta dalla Guardia di finanza, che ha portato alla luce un vero e proprio sistema per dribblare oneri previdenziali e imposte. Grazie all'aiuto di alcuni professionisti e di Lazzarini, Sabbatino - anche sfruttando in modo illecito finti periodi di malattia dei dipendenti e contratti di solidarietà - avrebbe «risparmiato» oltre 2 milioni.

G.Az.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal