Sei in Archivio bozze

FURTI

Notte di raid nelle assicurazioni: cosa cercavano i ladri?

21 aprile 2018, 07:03

Un raid quantomeno bizzarro, anche se ormai i ladri rubano ovunque e di tutto. A quanto pare, l'obiettivo della banda che s'è sguinzagliata l'altra notte erano gli uffici delle compagnie assicurative. Altra stranezza: le agenzie prese di mira si trovano in strade centralissime della città. I ladri hanno rischiato parecchio, insomma: resta da capire perché e soprattutto cosa cercavano. Soldi, probabilmente (e difatti soltanto quelli per ora è assodato che sono spariti: poca roba in verità). Ma forse volevano mettere le mani anche su qualcos'altro: magari modulistica da rivendere, opportunamente falsificata. Restiamo ai fatti: i raid sono stati in via Farini e in piazzale Santa Croce, tutti scoperti ieri mattina all'apertura degli uffici. Quello di via Farini è stato addirittura doppio. Anzi, l'obiettivo a un certo punto dev'essere cambiato in corsa. Ma qui la cosa strabiliante è la «location»: praticamente piazza Garibaldi, visto che l'agenzia «Generali» di Parma si trova al numero 1, e occupa tutto il primo piano dell'edificio che s'affaccia sulla piazza. Come ha appurato la polizia nel sopralluogo di ieri mattina, i ladri si sono inerpicati in un'acrobatica salita su per la tubatura del gas. Hanno raggiunto il piano e divelto una porta laterale dell'agenzia. Ma qualcosa è andato storto: non sono riusciti a entrare. Anziché gettare la spugna, sono saliti ancora, dove c'è uno studio associato di commercialisti: sono riusciti a intrufolarsi negli uffici e hanno fatto sparire un po' di contante trovato in qualche cassetto (non più di 150 euro). Cambio di set: piazzale Santa Croce, scontato pensare che fossero sempre gli stessi per nulla soddisfatti del bottino raggranellato fino ad allora. «Vittoria Assicurazioni» il nuovo obiettivo: l'agenzia si trova sopra la filiale Unicredit. Questa volta sono entrati senza troppi impacci, ma anche in questo caso il bottino raccolto è magro: cento euro. Finora, si diceva, è stato accertato che sono spariti solo soldi. Vedremo se da un inventario più accurato verrà fuori qualche altra sorpresa. l.f.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal