Sei in Archivio bozze

Sala Baganza

Doppio colpo in villa, mentre i proprietari dormono

04 maggio 2018, 07:00

SALA BAGANZA Una notte da leoni per la banda dei furti in villa, che domenica «ha fatto spesa» in due proprietà al Castellaro di Sala Baganza.

Soldi, oro e orologi il bottino che i malviventi, incuranti della presenza dei proprietari in casa, si sono accaparrati.

«Domenica intono alle 18.30 io e mia moglie eravamo tornati da qualche giorno di vacanza - spiega il proprietario della prima casa svaligiata, in via Pozzo - Abbiamo cenato, non abbiamo nemmeno disfatto le valigie e siamo andati a letto. Alle 3.30 del mattino abbiamo ricevuto la telefonata del nostro vicino: “Ci sono i ladri”. Sono sceso dal letto e mi sono precipitato fuori: ma non c'era più nessuno ormai».

A quel punto, non restava altro da fare che chiamare i carabinieri e cominciare la conta dei danni. «Hanno portato via soldi, orologi, oro e hanno fatto danni alle serrature, le ho dovute cambiare. Sono entrati non dalla porta principale, ma da una secondaria, facendo saltare la serratura, probabilmente con un trapano e hanno fatto un giro in tutta la casa. Eccetto la zona notte: abbiamo infatti cominciato da qualche tempo a chiudere a chiave quella parte della casa, proprio per proteggerci dai furti. Il bottino non è particolarmente ingente. Il problema è la facilità con cui sono entrati, oltre ai danni che hanno fatto».

Il furto è avvenuto probabilmente intorno alle 2.30 «Mia moglie ha sentito qualche rumore verso quell'ora ma non ci ha dato peso, pensava fossi io. Poi alle 3.30 ci ha chiamati il vicino: lui aveva sentito dei rumori, subito ha pensato fossero i gatti, poi è sceso, ha aperto la porta d'ingresso e li ha visto scappare, ma ormai il danno era fatto. Hanno rubato anche da lui: soldi e oro».

Per entrati nella proprietà hanno scavalcato una siepe, che è rimasta danneggiata.

«Credo che seguano piani ben studiati anche negli orari - continua il derubato - in modo da entrare in casa quando la gente è nella fase di sonno più profondo». Sia lui che il vicino hanno chiamato immediatamente i carabinieri di Sala che sono accorsi in via Pozzo. «Non credo ci siano speranze di prenderli, ci tengo che si sappia ciò che è accaduto per avvisare chi abita nelle vicinanze: qui rubano, state attenti». Sui furti del Castellaro indagano i carabinieri della stazione di Sala Baganza-Felino.

C.P.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal