Sei in Archivio bozze

Colorno

Lei lo lascia, lui le rende la vita impossibile

08 maggio 2018, 07:02

Cristian Calestani

COLORNO - Continue chiamate e messaggi sul telefonino. Poi appostamenti e pedinamenti in paese. Per quattro mesi le ha reso la vita impossibile, perché lui, 40enne colornese, non ha accettato che la storia con lei, coetanea residente in paese, fosse finita. Poi la donna ha deciso di dire basta, si è rivolta alla stazione dei carabinieri di Colorno per i quali sono stati sufficienti pochi giorni di indagini per raccogliere elementi utili a far scattare una denuncia per stalking e far emettere dal gip del Tribunale di Parma Sara Micucci – su richiesta del pm Andrea Bianchi – un divieto di avvicinamento e di comunicazione con la donna a carico del 40enne.

Lo scorso gennaio la storia d’amore tra i due si era interrotta, ma lui non l’aveva accettato. E così aveva cercato di riconquistarla, con la forza. Per quattro mesi, sino ad aprile, l’aveva tempestata di chiamate e messaggi sul telefonino. Poi aveva iniziato a compiere degli appostamenti vicino ai luoghi frequentati dalla donna e, infine, dei veri e propri pedinamenti per capire cosa facesse nel corso della giornata.

Quando quell’atteggiamento vessatorio ed ossessivo non è stato più sopportabile la 40enne colornese si è presentata in caserma a Colorno. Ha raccontato ogni dettaglio di quei quattro mesi infernali vissuti a seguito della fine della relazione con l’uomo. I carabinieri di Colorno, in poche ore, hanno raccolto elementi schiaccianti: le continue chiamate e messaggi memorizzati sul telefonino e le testimonianze delle persone vicine alla donna e pochi giorni, dopo la denuncia per atti persecutori, hanno dato esecuzione alla misura cautelare emessa dal gip.

Ora il 40enne non potrà più avvicinarsi alla ex, né tantomeno comunicare con lei, pena il rischio di essere arrestato per stalking. Il provvedimento disposto nei giorni scorsi è uno dei tanti che negli ultimi mesi sono stati richiesti ed ottenuti dalla stazione dei carabinieri di Colorno a testimonianza di quanto il reato di stalking sia molto frequente anche nel territorio della Bassa.

L’invito che i militari colornesi rivolgono alle donne vittime di violenza, atti persecutori e reati di genere è quello di denunciare tempestivamente quegli episodi in modo che le forze di polizia possano intervenire immediatamente.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal