Sei in Archivio bozze

Paura a Sala Baganza

Si sveglia con i ladri nella stanza

09 maggio 2018, 07:00

SALA BAGANZA Ladri scassinatori in azione in un'abitazione di Sala Baganza dove i residenti hanno avuto un risveglio da incubo.

Il fatto è avvenuto martedì notte lungo la strada che porta al torrente, ai confini con la campagna.

Verso le tre del mattino il proprietario, svegliandosi di soprassalto, si è visto puntare la luce di un torcia agli occhi: il tempo di comprendere che quello a due passi da lui era un malvivente, e si è messo a urlare svegliando la moglie, mentre l'intruso fuggiva dal corridoio. La moglie ha immediatamente avvertito i carabinieri mentre ai proprietari, superato lo spavento, non è rimasto che fare la «conta dei danni»: i ladri, prima di essere sorpresi dal risveglio improvviso avevano agito indisturbati, riuscendo a mettere insieme un notevole bottino, tra soldi e oggetti d'oro, recuperati frugando in diversi punti della casa.

«Per entrare- raccontano i residenti - sono passati dal retro, probabilmente arrivando dai campi e non dalla strada principale, visto che il cancello era ancora chiuso a chiave; hanno smontato il portoncino blindato, pesantissimo, e lo hanno appoggiato delicatamente al muro con relativa chiave inserita, poi hanno segato maniglia e serratura della seconda porta, riuscendo così ad accedere. Non abbiamo sentito nulla, tanto che sono riusciti a rovistare tutto il piano terra: sotto il porticato abbiamo trovato diversi contenitori che hanno portato fuori per selezionare gli oggetti al loro interno e abbandonare ciò che non serviva. Poi sono saliti al piano superiore e sono entrati in camera, cercando altre cose sul comò».

Si parla di più scassinatori, anche se il proprietario ha intravisto solo l'uomo con la torcia: si presume però che per effettuare tutto il lavoro di scasso sulle porte siano state necessarie più di due sole mani. Ieri mattina, recandosi alla stazione dei carabinieri di Sala Baganza per completare la denuncia, la proprietaria ha notato altre persone arrivate per denunciare a loro volta furti subiti a casa propria, sempre martedì notte: non è escluso che gli stessi ladri, o la stessa banda, abbiano organizzato un raid, prendendo di mira diverse zone del paese.

Do.C.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal