Sei in Archivio bozze

Traversetolo

Vandalismi, giovane punito dal sindaco sceriffo

10 maggio 2018, 07:03

Bianca Maria Sarti

TRAVERSETOLO - Aveva vandalizzato i bagni pubblici appena rimessi a nuovo: individuato dal sindaco Simone Dall’Orto, grazie alla collaborazione dei cittadini, ora ha dovuto pagare il conto, seppur modesto, del ripristino dei danni.

Un altro intervento del «sindaco sceriffo», come ormai lo definiscono in tanti, che ha applicato anche in questo caso la formula adottata in precedenza con chi aveva compiuto atti più gravi, come i due che avevano scaricato abusivamente rifiuti a Guardasone, o con i ragazzini che saltavano sul tendone del lido e lanciavano sassi in centro.

«Tolleranza zero per chi non rispetta il patrimonio pubblico - ha ribadito anche in questa occasione Dall’Orto - quindi chi danneggia, paga».

Nelle scorse settimane l’amministrazione aveva disposto, in vista del Festival del Primo Maggio, una rimessa a nuovo dei bagni pubblici che versavano in condizioni di degrado. Dopo pochi giorni il sindaco aveva pubblicato un post su Facebook lamentando che qualcuno aveva sradicato le piantine nelle fioriere per gettarle in terra e aveva rotto un porta carta igienica.

Il post aveva suscitato molti commenti indignati dei cittadini, alcuni dei quali hanno aiutato il sindaco a individuare il colpevole della bravata.

Si tratta di un giovane, quasi trentenne, di Traversetolo.

«Per noia o per scherzo - ha spiegato il Dall’Orto - il ragazzo si è divertito a sradicare le piantine, appena messe a dimora, per gettarle contro gli amici all’interno del bagno. In un primo momento ha negato, poi ha ammesso di aver gettato le piantine, ma ha negato di aver rotto il porta carta igienica».

Dal Comune è partita anche la telefonata ai genitori del ragazzo, nonostante l’età ormai non proprio adolescenziale. «Abbiamo fatto presente il fatto a madre e padre che lo hanno ripreso – continua il sindaco – e abbiamo spiegato che per questa volta non partirà la denuncia ma dovrà ripagare la comunità del danno».

Così nei giorni scorsi i bagni sono stati ripuliti, le piantine ripristinate e il porta carta igienica è stato sostituito: il conto è arrivato direttamente al giovane traversetolese che ha saldato le spese con tante scuse al sindaco e ai cittadini.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal