Sei in Archivio bozze

Regio young

Caccia al tesoro fra palchi e foyer

13 maggio 2018, 07:00

Maria Teresa Angella

Un teatro da esplorare, quesiti da risolvere e oggetti nascosti da trovare. Tutto in una notte, in un’avvincente caccia al tesoro musicale tra stucchi e velluti, alla scoperta del teatro più antico di Parma e della figura del Maestro Giuseppe Verdi. È questa l’emozionante avventura che quaranta bambini dai 7 ai 10 anni hanno vissuto nella notte tra venerdì e sabato al Teatro Regio di Parma, resa possibile grazie alla collaborazione con il Club dei 27. «Una notte all’opera» è stata realizzata nell’ambito di RegioYoung, la stagione del Teatro Regio dedicata al pubblico delle famiglie e delle scuole. «Questa caccia al tesoro chiude la settimana di celebrazioni per il 60° anniversario del Club dei 27 - ha spiegato Paolo Zoppi del Club dei 27 -. È stata una settimana di grandissime soddisfazioni, frutto di molto lavoro. La caccia al tesoro è una scusa per consentire ai ragazzi di visitare in tutte le sue parti e vivere in prima persona questo bellissimo teatro». La serata per i piccoli ospiti è iniziata alle 20 con la cena al Gran Caffè del Teatro Regio, per poi essere divisi in cinque squadre - ciascuna con il nome di un’opera verdiana - e partire alla ricerca dei numerosi indizi nascosti tra platea, palchi, foyer, sala scenografia, guardaroba e ridotto. Per una notte il teatro è diventato come un piccolo labirinto da esplorare e scoprire: attraverso scale, corridoio e porte normalmente chiuse al pubblico i ragazzi hanno trovato biglietti, risposto a domande e collezionato oggetti imparando anche a conoscere l’importante figura del Maestro Giuseppe Verdi. «Nella caccia al tesoro abbiamo inserito oggetti che richiamano la vita di Verdi e le sue opere - ha raccontato Lisabetta Barattella, responsabile Teatro Regio Educational -. È un modo per avvicinarsi in modo leggero e giocoso all’autore, magari anche sconosciuto fino a questo momento. Per molti bambini questo evento rappresenta anche la prima volta che mettono piede in Teatro». Al termine della caccia al tesoro i ragazzi hanno dormito tutti insieme, nei sacchi a pelo, avvolti dal caldo legno della sala scenografia. Un’esperienza davvero unica che ricorderanno per tutta la vita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal