Sei in Archivio bozze

Rugby donne

Il Colorno cerca la finale scudetto

17 maggio 2018, 07:00

PAOLO MULAZZI

Le furie rosse colornesi sono alla finestra. Il primo posto ottenuto al termine della stagione regolare consente loro di attendere lo svolgimento del barrage, disputato nella scorsa stagione, tra Valsugana e Frascati da una parte e Villorba e Montevirginio dall'altra. Il dilemma è sempre quello: meglio riposare due settimane prima della semifinale o giocare almeno un fine settimana per tenersi in tensione?: «Meglio arrivare prime e saltare il barrage. E' vero che non si gioca per due settimane, ma si ha il tempo di sistemare un po' di cose e si salta il rischio di infortuni» risolve Maria Grazia Cioffi, una delle atlete di maggiore esperienza alla sua seconda stagione col Colorno.

Il trequarti centro di origine beneventana ha beneficiato, quest'anno, di un po' di riposo in più, avendo scelto, come altre compagne azzurre, di dire basta con la Nazionale: «Ho fatto una scelta dopo il mondiale, difficile, ma ho messo sempre davanti il rugby ed era ora di pensare a fare anche altre cose».

Quella del Colorno è stata una stagione regolare esaltante, da record storico, con un netto miglioramento rispetto alla 2016/17: prime quindici partite vinte tutte con il bonus, soltanto una sconfitta nelle diciotto disputate, 85 punti: «Il miglioramento parte dalla finale dell'anno scorso, che abbiamo perso senza giocare, praticamente, per cui siamo ripartite da là con l'idea di riscattarci».

Va da sé che in casa Colorno affinché il miglioramento sia completo auspicano non solo di rigiocarla, la finale: «Eh beh … Certo, per potercela giocare dobbiamo “giocare”». L'ultima partita giocata, e vinta col bonus, è stata in casa del Villorba, avversaria nella semifinale a Colorno il 27 maggio, verosimilmente, stante le enormi differenze tra le prime del girone «élite» e quelle del girone 2; Villorba che alla capitana azzurra Barattin ha aggiunto, questa estate, le altre azzurre Furlan e Busato, compagne di Michela Sillari nella vittoriosa esperienza inglese: «Abbiamo il vantaggio di conoscere come giocano e del fattore campo, ma attenzione che queste partite sono partite a sé» avvisa Cioffi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal