Sei in Archivio bozze

Tribunale

Picchiava e violentava la moglie: condannato

23 maggio 2018, 07:01

Più che una vita coniugale, quella fra due coniugi senegalesi residenti in città era ormai diventata una vita d'inferno. Una situazione in cui, come spesso avviene in questi casi, ad avere la peggio era la moglie, una giovane donna di 27 anni continuamente sottoposta dal marito – un 45enne suo connazionale – a maltrattamenti di ogni tipo, sfociati in diverse occasioni anche in vere e proprie violenze sessuali. Ieri la vicenda ha avuto il suo epilogo in tribunale, dove il giudice Mattia Fiorentini ha condannato l'uomo a quattro anni e sei mesi di reclusione (il pm Daniela Nunno aveva chiesto per lui sei anni), ritenendolo responsabile dei reati di maltrattamenti contro familiari e violenza sessuale aggravata.

Secondo quanto ricostruito, l'uomo sottoponeva la moglie a continui atti di vessazione, al punto da indurla in uno stato di paura continua. In particolare, le botte, gli schiaffi e gli spintoni violenti erano all'ordine del giorno, perfino nel periodo in cui la donna era incinta. Il marito-padrone non si curava nemmeno della presenza dei figli minorenni, di fronte ai quali in molteplici occasioni ha continuato a picchiare la moglie. E poi c'erano le violenze sessuali: veri e propri abusi, compiuti su quella donna che tentava di rifiutarsi al marito violento e crudele, ma che poi doveva cedere ai suoi desideri. E le volte in cui la 27enne tentava di ribellarsi alle violenze, la rabbia del marito si scatenava ancora di più.

Quando la giovane donna, disperata, ha deciso di denunciare ciò di cui era quotidianamente vittima, subito dopo si è pentita, dichiarando di voler ritirare la denuncia, per paura di quell'uomo così violento, ma anche perché il marito era l'unico a portare a casa uno stipendio e quindi, per quanto feroce potesse essere, lei e i suoi tre figli piccoli avevano bisogno di lui per vivere. Nonostante tutto, le indagini sono proseguite, fino alla sentenza di condanna di ieri.

f.ban.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal