Sei in Archivio bozze

SERIE A

Parma: il futuro in tre mosse

25 maggio 2018, 07:00

Sandro Piovani

Ancora un week-end di festeggiamenti, poi sarà (inevitabilmente) calciomercato. E le indiscrezioni di radiomercato «travolgeranno» anche il Parma, salito nel gotha del calcio che conta.

PRIMA MOSSA
Per prima cosa (e le riunioni sono già in corso) bisogna cercare di capire come e in che reparto rinforzare la squadra. Scattano così le liste dei possibili confermati, dei giocatori in dubbio e dei possibili partenti. Sarebbe stucchevole, ad oggi, fare questo o quel nome, ma di certo la serie A necessita di un «mercato senza cuore» come aveva dichiarato nei giorni scorsi lo stesso Faggiano.

SECONDA MOSSA
Poi bisognerà capire il budget a disposizione: il presidente Lizhang dovrebbe arrivare a Parma domani, nel tardo pomeriggio. E' presumibile che, in attesa della festa con i tifosi di domenica sera (stadio Tardini, ore 21, ingresso libero), si discuta proprio di questi particolari. Sarà importante inaugurare la serie A 2018-19' con le giuste scelte: il Parma dovrebbe ricevere una somma intorno ai 35-40 milioni di euro dalla Lega A oltre ad alcuni premi promozione importanti degli sponsor principali, già pattuiti mesi fa.

TERZA MOSSA
L'idea è quella comunque di dare continuità, per un gruppo che si è dimostrato coeso, dai massimi dirigenti passando per lo staff tecnico sino ai giocatori. Per prima cosa bisognerà capire il destino di Alessandro Lucarelli: se il capitano dovesse smettere, chi indosserà la fascia di capitano (anche dal punto di vista morale)? Tra i confermati dovrebbe esserci Munari: è una possibilità (nonostante l'infortunio). Ma si potrebbe pensare anche a Calaiò, uno dei simboli di questa promozione (13 gol in campionato e tanta fatica): il suo contratto è in scadenza però. Potrebbe essere il primo passaggio della prossima stagione.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal