Sei in Archivio bozze

Fidenza

Addio maestra Daniela, per i bimbi eri come una mamma

02 giugno 2018, 07:00

La città piange Daniela Catelli, la maestra della scuola d’infanzia Battisti. Aveva solo 51 anni. La sua immatura scomparsa ieri ha rattristato l’intera città, dove la famiglia borghigiana dei Catelli è molto conosciuta e stimata.

A strapparla all’immenso affetto dei suoi cari una crudele malattia, che se l’è portata via in poco tempo.

Fidentina doc, Daniela, era l’unica adorata figlia di Elena e Marco. Si era laureata in Pedagogia e quindi aveva lavorato in strutture per l’infanzia, mettendo al servizio dei più piccoli la sua elevata professionalità, lo spessore delle sue doti umane e la sua infinita dolcezza. Da tredici anni era alle dipendenze del Battisti, lo storico asilo dove sono passati migliaia di bimbi borghigiani.

La notizia della sua scomparsa ieri si è sparsa subito in città e alla scuola d’infanzia Battisti, dove si stava preparando il saggio di fine anno e dove le colleghe di Daniela, a fatica, sono riuscite a continuare la loro attività.

«Daniela faceva parte del nostro corpo docente – hanno spiegato le colleghe con un nodo alla gola – e si occupava principalmente dei bimbi più piccini, quelli che per la prima volta, arrivavano qui. Ma lei, Daniela, con la sua tenerezza e la sua dolcezza, li teneva sotto le sua braccia protettive, li coccolava, li accarezzava, diventando subito la “mamma” di tutti i più piccoli, che l’adoravano. Il suo speciale lato materno era quello che più colpiva. Era molto riservata come persona, ma gentile, dolce, tenera. Amava tanto i fiori e li portava a scuola, facendoci trovare i suoi deliziosi vasetti sopra gli armadietti. Con l’aiuto della sua adorata mamma curava l’angolo dei travestimenti per gli spettacoli dei bambini. Confezionavano splendidi costumi. Questo era Daniela. Ci mancherà, ma lei sarà sempre qui, con noi, in mezzo ai nostri piccoli».

Ieri sera, fra l’altro, al teatro Magnani è andato in scena lo spettacolo di fine anno dei bimbi del Battisti. Le colleghe in un primo momento avevano pensato di annullare il saggio, in segno di lutto, ma poi hanno pensato che Daniela non sarebbe assolutamente stata d’accordo con questa decisione. Così, col dolore nel cuore, ieri sera lo spettacolo è andato in scena ugualmente ed è stato un omaggio alla memoria della dolce maestra Daniela. A ricordarla c'era un mazzo di fiori sul palco.

Ha lasciato il marito Michele Cremona e i genitori Elena e Marco.

Il rosario sarà recitato questa sera alle 20.30 nella chiesa dei frati cappuccini, di San Francesco, la comunità che Daniela da sempre frequentava. Il funerale sarà celebrato lunedì alle 10, sempre in San Francesco.

s.l.

© RIPRODUZIONE RISERVATA