Sei in Archivio bozze

Fidenza

Genitori in rivolta all'Itis: «Trasferire le classi è sbagliato»

06 giugno 2018, 07:00

Genitori dell’Itis Berenini sul piede di guerra per la ventilata decisione di trasferire, dal prossimo anno scolastico, cinque classi nella sede del Centro di formazione professionale. E loro non ci stanno. Si tratta di cinque classi di ragazzi che hanno frequentato la prima e che da settembre saranno in seconda.

«Siamo molto preoccupati - hanno spiegato i rappresentanti dei genitori delle cinque prime del Berenini - perché dopo avere visitato gli spazi accoglienti e funzionali e i laboratori, avevamo scelto per i nostri figli la sede centrale del Berenini. E adesso si prospetta, col prossimo anno scolastico, un possibile trasferimento nella sede del Cfp. Non siamo per niente d'accordo».

«Anche perché - continuano i genitori - quando i ragazzi devono svolgere attività nei laboratori, devono rientrare nella sede centrale, e la distanza è troppa. Sono stati attivati nuovi corsi e questo va benissimo perché l’offerta della scuola viene ampliata, ma non ci sono spazi sufficienti. Ben 17 classi ne stanno subendo le conseguenze: cinque sono state trasferite al D’Annunzio e sette sono itineranti, un po’ qua e un po’ là, secondo la disponibilità degli spazi. Adesso la stessa sorte toccherebbe, da settembre, ad altre cinque classi E logicamente nessuno vuol traslocare al Cfp. C’era la proposta di sistemare la ex sede della Pubblica Assistenza, poco distante, ma ad oggi tutto fermo. Per i ragazzi diventerebbe molto difficile poter frequentare i laboratori nella sede centrale, con immaginabili disagi».

Intanto Rita Montesissa, dirigente scolastico dell’Itis Berenini, interpellata sulla questione, ha parlato di allarme del tutto prematuro: «Non è stata ancora presa nessuna decisione dal consiglio d’istituto che si riunirà verso la fine di giugno. Al momento stiamo valutando tutte le alternative».

r.c.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal