Sei in Archivio bozze

LANGHIRANO

Ha un infarto alla festa: salvato dai militi della Pubblica

13 giugno 2018, 07:00

Enrico Gotti

LANGHIRANO Sabato scorso durante la serata di «Pilastro sotto le stelle» i militi dell'Assistenza Pubblica di Langhirano hanno salvato la vita ad un uomo in arresto cardiaco. A darne notizia è Federica Di Martino, assessora alla cultura e al bilancio del Comune di Langhirano, che era presente.

«I militi sono intervenuti immediatamente, hanno praticato il massaggio cardiaco per molti minuti finché l'uomo non ha reagito - racconta Federica Di Martino - In quel momento si è levato un grande applauso e tutti abbiamo capito che i volontari dell'Assistenza Pubblica erano riusciti a salvarlo. Mi ha impressionata tanta professionalità in un servizio sanitario volontario. Un grande grazie all'Assistenza Pubblica di Langhirano e un augurio di buona guarigione al signore soccorso».

L'uomo, 69 anni, di Sorbolo, è stato colpito da arresto cardiaco. Era nella festa nel parco Ex Zileri con moglie e amici. All'improvviso è arrivato l'allarme ai militi della Pubblica, che erano presenti alla festa con l'ambulanza.

I militi che hanno salvato l'uomo sono Rita Dacci e Andrea Salvarani, dell'Assistenza pubblica di Langhirano, e Edda Capretti, della Croce rossa di Tizzano, che era con loro, e pur non essendo in servizio, si è attivata subito.

«Era circa mezzanotte, ci hanno chiamato e l'uomo già non rispondeva più, seduto sulla seggiola - racconta Rita Dacci - Con la militessa della croce rossa di Tizzano lo abbiamo messo giù, abbiamo cominciato a fare un massaggio cardiaco, ho preso il defibrillatore, ho scaricato e lo abbiamo ripreso. Ha ricominciato a aprire gli occhi, a parlare. Averlo salvato è una soddisfazione unica per la Pubblica di Langhirano, che era in servizio alla festa, con un'amica militessa della Croce rossa di Tizzano che era “in borghese”».

Sul posto è arrivata subito anche l'automedica. «Quello che hanno fatto i militi è stato possibile grazie ai corsi di formazione fatti in associazione - dice Rita Dacci - Sull'automedica c'erano, oltre al dottore, altri militi molto preparati che hanno stabilizzato il paziente e l'hanno seguito fino al pronto soccorso dell'ospedale Maggiore di Parma».

Il 69enne è all'ospedale e, tramite la moglie, ha ringraziato chi gli ha salvato la vita. Riconoscenza all'Assistenza Pubblica di Langhirano è stata espressa anche da tutto lo staff di «Pilastro sotto le Stelle».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal