Sei in Archivio bozze

Via Mordacci

Il parco Testoni trasformato in discarica

14 giugno 2018, 07:01

È ancora una volta emergenza rifiuti al parco Testoni di via Mordacci. Ridotto, per l'ennesima volta, ad una sorta di discarica a cielo aperto.

In prossimità dell'area verde del quartiere Crocetta, che accoglie ogni giorno numerosi bambini e famiglie, accanto alle due campane verdi per la raccolta del vetro ed al cassonetto giallo per quella degli indumenti da distribuire alle persone più bisognose, sono infatti recentemente comparse due doghe in legno semidistrutte ed un vecchio mobile. Oltre alle bottiglie di vetro ed agli immancabili sacchetti stracolmi di rifiuti, disseminati ormai un po' dappertutto.

Una situazione indecorosa, che ha mandato su tutte le furie i residenti della zona e gli abituali frequentatori del parco. «È una vera indecenza» schiuma rabbia una giovane mamma. «E pensare che, dal Comune, continuano a ribadire che stanno lavorando per far sì che questo parco diventi finalmente uno dei fiori all'occhiello della città. Sarà anche vero ma noi qui, stiamo ancora aspettando».

A poco meno di due mesi dall'inaugurazione del Modulo Eco, primo tassello di un'annunciata opera di riqualificazione che dovrebbe cambiare la fisionomia del parco Testoni, in via Mordacci torna prepotente l'incubo degrado.

«Gli operatori ecologici il proprio dovere lo fanno, dal momento che provvedono con regolarità a ripulire la zona. Ma questo non basta» afferma, sconsolata, un'altra residente.

«Dopo qualche giorno, infatti, si torna di nuovo al punto di partenza. Gli episodi di abbandono dei rifiuti si verificano in particolare nel week end. Bisogna fare qualcosa».

V.R.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal