Sei in Archivio bozze

FONTEVIVO

Abbandona i rifiuti in strada, il sindaco glieli riporta

di Chiara De Carli -

16 giugno 2018, 07:01

FONTEVIVO L’abbandono di sacchi dell’immondizia lungo le strade ormai, purtroppo, non fa più notizia. Dalle tangenziali alle carraie, quasi nessuna via di passaggio è infatti rimasta «immune» dalle manifestazioni di scarsa civiltà delle persone che decidono di scaricare di tutto, incuranti del decoro urbano, dell’inquinamento ambientale e persino dei danni che i rifiuti abbandonati possono fare ad animali selvatici e domestici.

Qualche giorno fa, a Fontevivo, gli operai comunali si sono trovati a recuperare l’ennesimo sacco nero da una strada periferica ma, questa volta, il sindaco Tommaso Fiazza ha deciso di non far provvedere allo smaltimento. «Dopo la segnalazione dell’ennesimo sacco dell’immondizia abbandonato lungo una strada comunale, ho chiesto agli agenti della nostra Polizia Locale di visionare i filmati delle telecamere di sorveglianza recentemente installate dall’amministrazione comunale – ha spiegato Fiazza – e così è stata rilevata l’intera scena: un’auto che passava attorno alle 5,30 si è fermata nella piazzola di sosta, ha scaricato il sacco ed è ripartita».

La vettura è passata proprio sotto la telecamera ed è stato quindi facile leggere la targa e risalire al proprietario: «Le verifiche ci hanno portato ad una donna dell’est residente a Medesano e che lavora a Fontanellato». Ma invece di far notificare la multa da 100 euro corredata di fotografia, Fiazza ha deciso di convocare la donna per sapere perché avesse gettato i rifiuti in un campo, visto che esiste un servizio di raccolta porta a porta dei rifiuti. «La risposta è stata strabiliante, soprattutto per il candore con cui ha ammesso la cosa - è stato il commento di Fiazza - La signora ci ha spiegato che il sacco abbandonato conteneva la lettiera utilizzata dal gatto, rifiuto che nel parmense finisce nel residuo e non nell’organico come in altre province, appesantendo così la bolletta dei rifiuti. Per evitare una spesa supplementare, quindi, la donna ci ha rivelato che solitamente getta la lettiera nel cassonetto di un esercizio commerciale non lontano da casa sua, e ha aggiunto che non pensava di fare una cosa sbagliata».

Quel giorno però pioveva e il tratto di strada a piedi sarebbe stato disagevole, per cui lo ha caricato in auto. «Siccome puzzava, ha deciso di abbandonarlo lungo la strada, ma ha detto che non le sembrava una cosa grave, visto che le strade vengono comunque pulite da qualcuno». Una pulizia costata ben più delle vuotature extra del bidoncino dell’indifferenziato, e a cui si è aggiunta la restituzione del sacco lasciato per strada.