Sei in Archivio bozze

La storia

In fuga da Padova in bici e in treno 14enne arriva a Berceto

17 giugno 2018, 07:00

Valentino Straser

BERCETO È arrivato a Berceto in bicicletta a sera inoltrata, un po’ disorientato chiedendo da mangiare e un riparo per la notte. Si è conclusa a lieto fine l’avventura di un quattordicenne padovano che si era volontariamente allontanato da casa. I genitori avevano denunciato il fatto alle forze dell’ordine e per molte ore hanno vissuto con angoscia la scomparsa del figlio.

Il ragazzo è arrivato in paese venerdì sera e ha chiesto informazioni al bar sulla distanza che lo separava da Pontremoli e, soprattutto un giaciglio per la notte. Il barista, Gianluca Begioni, presidente della Croce rossa di Berceto si è insospettito fin da subito e ha cercato di trattenere il quattordicenne nel locale.

In un primo momento, il ragazzo ha spiegato che proveniva da Padova e aveva raggiunto Berceto pedalando e in treno. A quel punto, Begioni ha provato a chiedere il motivo della sua sfacchinata. L'altro ha spiegato che era con un gruppo di amici in bicicletta ed era rimasto staccato. A quel punto il barista ha effettuato verifiche sia sulla presenza di campi estivi sia di gruppi di ragazzi in gita lungo la statale della Cisa. La ricerca non ha confermato la versione del ragazzo e il presidente della Croce rossa, con garbo, lo ha invitato nella sede per fargli trascorrere la notte in un luogo tranquillo e protetto.

Dopo aver rassicurato il ragazzo con l’aiuto di volontari e del medico, i militi hanno avvisato i carabinieri di Berceto. A quel punto il quattordicenne si è rapidamente allontanato dalla sede della Croce Rossa, subito raggiunto dai volontari che lo hanno nuovamente tranquillizzato. I carabinieri hanno subito avviato le ricerche, segnalando ai genitori che il loro figlio era sano e salvo, solo un po' lontano da casa. I genitori hanno raggiunto Berceto ieri mattina alle quattro, riabbracciando il ragazzo e rivolgendo un ringraziamento ai volontari della Croce rossa e ai carabinieri per la delicatezza e l’efficienza dell’intervento, riuscito grazie alla collaborazione fra cittadini e forze dell’ordine, in un paese nel quale il senso della comunità è molto spiccato.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal