Sei in Archivio bozze

Lutto

Addio a Lino Morini, imprenditore nell'edilizia

21 giugno 2018, 07:00

Era un figlio d’arte e i materiali edili li conosceva alla perfezione.

Lino Morini, nota e stimata figura di imprenditore nel settore dell’edilizia, è deceduto all’età di 71 anni. Iniziò giovanissimo a lavorare con il padre Ezio provetto pavimentista. Fin da subito, a Lino, quel lavoro piacque tantissimo ma, essendo un tipo tosto e volenteroso, non rinunciò agli studi e, frequentando i corsi serali, si diplomò geometra. Dopo aver svolto per anni l’attività paterna, nel 1976, fondò con un socio una ditta di rivendita piastrelle , la «Stylceramiche» con sede in via Emilia Est.

Nel 1996, con l’ingresso dei figli Michele e Luca, la società cambiò nome e diventò «Ceramiche Morini Lino» con l'apertura nel 2010 a Vicofertile di un notevole complesso con relativa mostra di piastrelle. Lino, aveva realizzato il suo sogno con a fianco i suoi figli. Il suo più grande desiderio si era avverato sia come padre che come imprenditore.

Nel 2000 il richiamo per l’edilizia fu talmente forte che, con il socio Renzo Ponzi, fondò un’impresa edile che realizzò numerose costruzioni nella zona Marore e Pilastrello.

Un uomo buono, sincero, dal carattere solare, aperto, disponibile con tutti, amante della compagnia e con un sacrale rispetto per l’amicizia vera.

Ma, Lino, oltre che un valente e lungimirante imprenditore, fu un bravo atleta. Amava tantissimo il mare e le immersioni subacquee. Fu tra i più preparati sub parmigiani oltre che istruttore professionale della «Parma Sub». Morini era uno che con i fondali marini ci sapeva fare, però coniugando sempre prudenza e accortezza, senza spavalderia, con quel rispetto che meritano sia il mare che la vita. Altro grande hobby di Lino furono i viaggi: andò alla scoperta di località e mari esotici, anche i più lontani.

In gioventù, invece, si era dedicato all’aeromodellismo. Lavoratore instancabile era legatissimo alla famiglia: alla moglie Gabriella, con la quale si era sposato nel 1973, ai figli Michele e Luca, alla mamma Pierina, alla sorella Silvana e dalle adorate nipotine Carlotta e Matilde, la sua grande gioia.

I funerali si svolgeranno questa mattina alle 10.15 partendo dall’Ospedale Maggiore per la chiesa di Marore, quindi per il locale cimitero.

Lo.Sar.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal