Sei in Archivio bozze

Via Mazzini

Guasto sul bus: i passeggeri si sentono male

05 luglio 2018, 07:00

Guasto sul bus: i passeggeri si sentono male

Bianca Maria Sarti

L'autobus si ferma all'improvviso e i passeggeri scendono, in preda a crisi di tosse e vomito. È successo ieri pomeriggio, in pieno centro, in via Mazzini. Testimone allibita della scena una donna parmigiana che era scesa proprio da quell'autobus bus pochi minuti prima in cui scattasse l'emergenza e il mezzo pubblico fosse costretto a inchiodare.

«Sono salita sul 4 alle 15,44 al Barilla Center – racconta la signora – avevo un appuntamento in via Mazzini alla Confconsumatori, dunque sono scesa alla fermata sotto i portici. L'autobus ha proseguito la corsa in direzione del Ponte di Mezzo ma una ventina di metri dopo ha inchiodato, appena imboccata la salita che porta al ponte. A quel punto le porte si sono aperte e tutti i passeggeri sono scesi: una donna ha vomitato e molti altri erano piegati in due per la tosse o l'urto del vomito. Dovendo passare lì accanto ho voltato lo sguardo verso l'interno del bus ma non ho visto nulla, in compenso ho avvertito subito un forte bruciore in gola e mi sono allontanata». Potrebbe trattarsi di una bravata? «Chissà, - risponde la donna – non ho fatto caso se alla fermata dei portici qualche ragazzino sia sceso con me o se qualcuno abbia gettato qualcosa all'interno del bus. Finché ero a bordo mi è sembrato tutto normale. Poco dopo è arrivata un'auto di appoggio della Tep e ho visto tecnici che parlavano con il conducente».

Nessuno scherzo idiota, a spiegare quel che è successo interviene l'azienda: c'è stata una perdita nell'impianto di condizionamento, è uscito gas refrigerante da una tubatura. «Non è pericoloso per l'uomo, ma dà fastidio... comunque a parte i primi istanti, nessuno dei passeggeri ha accusato malesseri tali da dover ricorrere a cure mediche». Assicurano dalla Tep che il problema non è connesso all'anzianità del bus: «E' molto recente. Non appena si è verificato il guasto, l'autista è andato in deposito e subito è uscito il sostituto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal