Sei in Archivio bozze

E' morto Carlo Vanzina, regista di «Eccezzziunale veramente» e «Vacanze di Natale»

08 luglio 2018, 11:47

Chiudi
PrevNext
1 di 1

E’ morto a Roma il regista Carlo Vanzina. A dare la notizia sono la moglie Lisa e il fratello Enrico.
«Nella sua amata Roma, dov'era nato, ancora troppo giovane e nel pieno della maturità intellettuale, dopo una lotta lucida e coraggiosa contro la malattia - si legge nella nota della famiglia - ci ha lasciati il grande regista Carlo Vanzina amato da milioni di spettatori ai quali, con i suoi film, ha regalato allegria, umorismo e uno sguardo affettuoso per capire il nostro Paese».  Aveva 67 anniì. Nato il 13 marzo 1951, regista, sceneggiatore e produttore, insieme al fratello Enrico, che si è dedicato più alla scrittura, è vissuto nel mondo del cinema fin dall'infanzia, grazie al padre Steno. L'esordio come aiuto regista di Monicelli, le collaborazioni con il padre, poi il primo film nel 1976, "Luna di miele in tre", scritto da Enrico e con Renato Pozzetto. Da allora ha realizzato, in 40 anni di carriera, una sessantina di film, dalla scoperta di Diego Abatantuono nel 1982 ("Eccezzziunale... veramente" e "Viuuulentemente mia, entrambi del 1982"), a quel "Sapore di mare" uscito in sala l'anno dopo che è sempre stato il suo film più amato. Il 1983 è anche l'anno di "Vacanze di Natale", considerato il padre di tutti i cinepanettoni. Autori di commedie popolari, ma mai davvero volgari, Carlo ed Enrico hanno sempre avuto, specie nell'Italia post-sessantottina ancora ammantata da ideologie, un conto aperto con la critica.