Sei in Archivio bozze

Medesano

Interventi per 420mila euro sulla rete idrica

15 luglio 2018, 07:00

Interventi per 420mila euro sulla rete idrica

MEDESANO - 420.000 euro per il Medesanese, sostituzione di oltre 2 chilometri di condotte interrate, ammodernamento complessivo della rete idrica: queste le cifre di un imponente intervento di ristrutturazione dell'acquedotto che Ireti, società del gruppo Iren, sta compiendo di concerto con Atersir e il Comune di Medesano. Ma scendiamo nel dettaglio degli interventi.

A Case Rettori, a Medesano, si sta completando la sostituzione di 150 metri di condotta idrica in PeHd del diametro di 160 millimetri, per una spesa prevista 39.064,27 euro.

Lungo la strada Circonvallazione a Sant'Andrea Bagni in questi giorni è prevista la sostituzione di 290 metri di condotta idrica in PeHd del diametro di 110 millimetri, per una spesa di 63.969,26 euro. In questo periodo anche la sostituzione di 700 metri di condotta idrica in PeHd del diametro di 250 millimetri, per una spesa di 133.932,63 euro in località Case Caselli a Sant'Andrea Bagni di Medesano.

Meteo permettendo, nell'ultimo trimestre del 2018 in località Monte Inverno, a Sant'Andrea Bagni, si procederà alla sostituzione di 1,2 chilometri di condotta idrica in acciaio del diametro di 200 millimetri, per 179.077,14 di spesa.

«Tutti i lavori sono effettuati per sostituire condotte vecchie, e vengono finanziati con budget di Ireti su previsioni e programmazione di Atersir - hanno sottolineato il sindaco di Medesano Riccardo Ghidini, il suo vice Michele Giovannelli e l'assessore ai Lavori pubblici Alessandro Barbieri -. L'esistenza di un ambito territoriale ottimale per la gestione del servizio idrico consente di distribuire costi di interventi che una comunità come quella di Medesano avrebbe difficoltà a sostenere da sola. Da qui l'assoluta valenza del modello di gestione adottato dalla Regione, che mira a uniformare i costi degli investimenti sul territorio assicurando a tutte le comunità la disponibilità di acqua potabile di buona qualità distribuita da reti costantemente manutenute, come nel nostro caso». L'Amministrazione, ha proseguito il sindaco «è soddisfatta degli interventi che vengono messi in campo per migliorare la rete idrica del nostro comune, con un significativo sforzo economico» .

I lavori prevedono lo scavo, la sostituzione della condotta deteriorata, il reinterro e la sistemazione definitiva del fondo stradale - se interessato agli scavi - una volta effettuato l'intervento e trascorso il periodo di assestamento. «Inevitabile qualche disagio nella viabilità - ricorda Ireti - mentre per quanto riguarda l'erogazione dell'acqua potabile si farà in modo di limitare il più possibile i cali di pressione nelle zone interessate dai lavori, ponendo in essere tutte le precauzioni e le soluzioni tecniche del caso. Resta comunque a disposizione il numero verde di Ireti per le emergenze 800 038038. Sul sito di Ireti http://acquaemilia.ireti.it sono disponibili anche le analisi dell'acqua che viene erogata, suddivisa per comune, che sono consultabili da tutti i cittadini. r.c.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal