Sei in Archivio bozze

FELINO

Le piadine di Igor fanno furore in Australia

16 luglio 2018, 07:00

Le piadine di Igor fanno furore in Australia

ENRICO GOTTI

Ha portato la passione per il cibo italiano dall’altra parte del mondo. Igor Ravasini, originario di Felino, a Perth in Australia ha aperto un «food van», e gira con un furgoncino per vendere cibo italiano.

La sua attività si chiama «la piadina della nonna», nel menù ci sono il Prosciutto di Parma e il salame di Felino.

In questi giorni Igor ha fatto la sua prima apparizione in televisione come chef, per mostrare come si preparano i piatti della tradizione italiana.

Nella prima puntata, sulla tv locale, ha preparato gli spaghetti alla carbonara- Sarà ospite dello show televisivo anche in futuro, ogni due settimane. Dietro le telecamere è a suo agio, con un sorriso contagioso, ma anche tutti i giorni, nella piccola cucina del «food van», nell’Australia occidentale.

Igor Ravasini prepara tutto sul momento e può affermare, senza paura di essere smentito, di preparare il «best italian coffee in town», servendo caffè espresso e cappuccino italiano.

«Ho 37 anni. Quando sono partito ne avevo 30, è stata dura prendere la decisione di lasciare famiglia e amici. Sono partito un giorno prima del mio trentesimo compleanno perché se vuoi avere il visto lavoro australiano il limite è 30 anni. Ho conosciuto mia moglie qui, mi sono sposato quattro anni fa, e abbiamo una figlia di 16 mesi».

Secpmdo Igor molti italiani che vengono in Australia adattano la cucina italiana al gusto degli australiani ma io ho mantenuto tutto come da noi in Italia con le ricette originali. Anche nello show tutte le ricette che propongo sono tutte originali italiane, senza nessuna modifica. Ecco perché sto avendo molto successo: gli australiani sono un popolo che viaggia molto e conoscono molto bene la nostra ottima cucina e il nostro buon caffè. Nella nuova puntata dello show preparerò il tiramisù».

La passione per il cibo ce l’ha nel sangue: i suoi genitori sono del mestiere, suo papà ha lavorato nella cucina di un hotel a cinque stelle in Svizzera e ha gestito anche un bar gelateria a Collecchio.

Igor è orgoglioso di portare la cultura della cucina parmigiana, in questo caso a 13.600 chilometri di distanza da casa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal