Sei in Archivio bozze

Medesano

Omicidio-suicidio: la moglie è stata uccisa appena ritornata a casa

26 luglio 2018, 07:03

Omicidio-suicidio: la moglie è stata uccisa appena ritornata a casa

LUCA PELAGATTI

L'ha aspettata in casa, poco lontano dalla porta d'ingresso. E quando lei, la sua Giustina, senza alcun sospetto è entrata, con le borse della spesa in mano, pronta per mettersi ai fornelli come ogni giorno ha premuto il grilletto. E' morta così, uccisa da un solo colpo fatale di revolver esploso a breve distanza, la moglie di Luigi Diomede, l'ex architetto ottantatrenne che poco prima delle 13 di martedì, ha poi rivolto la stessa arma verso di sè. Spegnendo la propria vita con un colpo alla testa.

Già nelle ore immediatamente successive l'omicidio-suicidio la dinamica era apparsa drammaticamente chiara: a fornire il quadro di questa tragedia sono stati i riscontri raccolti sul luogo del delitto, quella villetta sul crinale della collina di Case Vascelli, sui verdi saliscendi intorno a Sant'Andrea Bagni, nel comune di Medesano, ma anche il racconto del figlio dell'uomo, che era stato raggiunto poco prima dal padre al telefono mentre si trovava al lavoro a Milano. E quella breve telefonata è stata per l'anziano il proprio struggente commiato.

Gli investigatori dei carabinieri hanno nelle scorse ore proseguito gli accertamenti nella villetta che è stata trovata con le porte aperte: i militari e gli operatori del 118 sono arrivati alla casa rosa sulla collina accompagnati dai vigili del fuoco che avrebbero dovuto occuparsi di forzare le porte e permettere di entrare nella villetta.

Ma non è stato necessario: la porta affacciata sul portico era aperta e i primi ad entrare hanno trovato i due corpi a breve distanza l'uno dall'altro. Quello della donna, la sessantacinquenne Giustina Sambini, una cittadina italiana nata in Etiopia e da moltissimi anni sposata con l'ex architetto, nella prima stanza, morta probabilmente sul colpo. Pochi metri più in la, invece, l'uomo. Con ancora il revolver al fianco.

Ovviamente le attenzioni degli investigatori si sono rivolte sul possibile movente di un omicidio-suicidio avvenuto nell'ambito di un nucleo familiare lontano da problemi particolari o apparentemente senza contrasti. I due coniugi, secondo il racconto di vicini e dei figli dell'uomo, sono stati definiti come affiatati e molto legati anche se, di recente, sembra che problemi di salute avessero tolto la serenità all'uomo.

Gli stessi abitanti della frazione, scossi dall'accaduto, hanno raccontato che l'anziano usciva molto meno dalla propria abitazione e che era stato costretto anche ad un periodo di ricovero in ospedale. Proprio le condizioni di salute, ormai malferme, avrebbe assillato il pensionato che, a detta di molti, sentiva di non avere una possibilità di ripresa, temeva di perdere la propria autonomia. Tanto da decidere di farla finita. Ma, assurdamente, portando con sè la compagna che lo accudiva e lo riempiva di attenzioni senza però, forse, capire che ormai una vena di disperazione impossibile da controllare aveva tolto al marito la speranza di un futuro.

«Riteniamo possibile che ci possa essere un malessere psicologico legato ad un problema fisico dietro questo episodio - si limitano a accennare i carabinieri della compagnia di Salsomaggiore che da subito hanno seguito il caso. - Ma per avere ulteriori conferme aspettiamo gli esami autoptici e le prossime fasi delle indagini».

Frasi di prammatica per un dramma che nella sua tragicità appare senza ombre. O meglio: la grande macchia scura è quella nascosta nella mente di un uomo che tutti continuano a dipingere come gentile e innamorato della vita. E che invece ha consapevolmente cercato la morte per sè e per la compagna. Lei credeva di tornare a casa come sempre. Invece, dietro la porta, si è spalancato il buio.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal