Sei in Archivio bozze

BORGOTARO

Addio al postino Antonio Delnevo

10 agosto 2018, 07:00

Addio al postino Antonio Delnevo

FRANCO BRUGNOLI

BORGOTARO Si è spento a 58 anni, Antonio Delnevo, meglio conosciuto però da tutti, in paese, come «Antonello». Era portalettere all’ufficio postale di Borgotaro, tuttora in servizio, anche se ultimamente era in malattia. Dal punto di vista lavorativo e professionale, aveva iniziato ad operare, in gioventù, nell’allora Azienda Regionale Foreste, poi entrò nella Nocetana Costruzioni e infine, vinse il concorso a Poste Italiane e venne assunto come «operatore addetto al recapito» (appunto, portalettere). Attualmente dipendeva, come dicevamo, dall’Ufficio Pt di Borgotaro, anche se le sue zone di recapito erano Albareto, Bedonia ed altri centri valligiani. Era impegnato nel volontariato: l’Assistenza Pubblica Borgotaro-Albareto, gli aveva assegnato, anni fa, la medaglia d’oro, per il suo grande impegno. Come hobby, «Antonello» nutriva la passione per il restauro dei mobili antichi e in questo era davvero molto bravo. Amava molto praticare, con varie tecniche, la pesca nel Taro. Inoltre frequentava regolarmente i locali e le balere della zona, amando molto il ballo e la musica. Anche i grandi viaggi all’estero rientravano nelle sue passioni. Era stato, ad esempio, in Asia, in molte località del Nord Europa, a Cuba (diverse volte) e così via. Attualmente viveva da solo, ma la sera si recava a casa del fratello malato, per assisterlo. «Antonello» appariva molto timido, chiuso e taciturno, ma poi, in compagnia degli amici, magicamente si apriva ed era davvero molto simpatico, amava la battuta e il sano divertimento. Era buono, generoso, sempre pronto a mettersi in campo per gli altri, a volte, anche ponendo in pericolo la propria incolumità. Molto conosciuto e stimato in tutta la valle, lascia il fratello Mario, le sorelle Maria Teresa («Mitì») e Patrizia, quest’ultima, dipendente del Comune di Borgotaro, oltre a diversi nipoti. I funerali si terranno oggi. Il corteo funebre partirà, alle 15,30, dalla camera mortuaria dell’ospedale di Borgotaro e si dirigerà verso la chiesa di Sant’Antonino Martire.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal