Sei in Archivio bozze

Colorno

Colto da malore dopo l'incidente, muore un pensionato

14 agosto 2018, 07:01

Colto da malore dopo l'incidente, muore un pensionato

Stroncato in strada da un improvviso malore mentre stava parlando con il conducente di un trattore con il quale poco prima aveva avuto un piccolo incidente. È morto così, ieri pomeriggio, Giacomo Lanzi, pensionato 78enne di Copermio di Colorno.

Non sembrano esserci dubbi sulle circostanze del decesso dell'anziano, confermate anche dai carabinieri. Il fatto è successo poco dopo le 17, su via Copermio Ovest, la strada che corre sull'argine di sinistra della Parma. Lanzi, insieme alla moglie Giancarla, aveva appena lasciato la casa di Copermio al volante della propria Fiat Punto. La coppia aveva percorso solo qualche centinaio di metri quando ha incrociato un trattore che procedeva nella direzione opposta. La strada è particolarmente stretta e i due veicoli si sono leggermente toccati. Una circostanza di cui, però, l'uomo alla guida del mezzo agricolo non si sarebbe accorto. Se n'è accorto invece Lanzi, che vedendo che il trattore non si fermava, ha fatto inversione e l'ha seguito, facendo segno di accostare.

Quando l'agricoltore si è fermato, i due sono scesi dai rispettivi mezzi e hanno iniziato a parlare. Non è chiaro se in quei momenti ci sia stata concitazione, ma quel che è probabile è che il 78enne fosse già agitato per quanto accaduto. L'anziano, peraltro, soffriva da tempo di cuore e anche pochi giorni prima aveva accusato un lieve malore nel cortile di casa.

È stato mentre il pensionato e l'agricoltore si stavano scambiando i rispettivi dati che il 78enne si è sentito male e si è accasciato a terra. Immediatamente sono stati chiamati i soccorsi, in attesa dei quali alcuni ciclisti di passaggio hanno tentato di rianimare l'uomo. All'arrivo dell'ambulanza e dell'automedica del 118 le sue condizioni erano già critiche e poco dopo è morto.

Prima della pensione Giacomo Lanzi aveva lavorato come camionista, mentre la moglie Giancarla è un'ex infermiera. Padre di tre figli maschi, ora che era a riposo si dedicava ai vari nipoti, con cui trascorreva molto del suo tempo.

r.c.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Costo: 6€/mese

Se sei già un utente abbonato a Gweb+

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola.Il costo è di solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal